Stasera in TV, Death Race con Jason Statham, su Italia 1, trailer e trama

Un action movie "video game" con la star Jason Statham, nella parte di un ex pilota costretto a partecipare a una pericolosissima gara automobilistica dove solo uno dei partecipanti riesce a sopravvivere.

Death Race (2008) è un film diretto da Paul W. S. Anderson, noto per la trilogia di Resident Evil e Alien VS Predator: remake di un noto film del '75 con David Carradine e Sylvester Stallone, Anno 2000: la corsa della morte, risente l'influenza di numerosi altri film. Innanzitutto Fast & Furious, per la tematica corsaiola e il sovradosaggio di auto potentissime e belle ragazze, poi Mad Max altro film "motoristico" e caposaldo del filone post-apocalittico. Inoltre possiamo vedere anche citazioni a L'implacabile (1987) con Schwarzenegger nel ruolo di un prigioniero costretto a partecipare a un gioco mortale e infine a Mean Machine, con Vinnie Jones e lo stesso Jason Statham nel ruolo di un carcerato ex campione di calcio impegnato nella classica partita contro le guardie. Insomma non mancano i precedenti illustri per questo action movie di cui sparatorie e velocità sono i principali ingredienti ma che presenta anche un notevole sforzo produttivo in fatto di scenografie ed effetti visivi. Non un capolavoro, ma comunque divertente e consigliato a tutti gli amanti del genere.

Cast


Jason Statham: Jensen Ames
Tyrese Gibson: Machine Gun Joe
Frederick Koehler: Lists
Natalie Martinez: Case
Joan Allen: Hennessey
Ian McShane: Coach
Max Ryan: Pachenko
Jacob Vargas: Gunner

Trama


Nel 2012 l'economia mondiale è al collasso e gli Stati Uniti subiscono un'ondata di violenza inaudita provocata da cittadini ridotti in miseria. Il sistema carcerario è stato affidato a compagnie private che per aumentare i propri guadagni organizzano corse automobilistiche mortali, le Death Races, tra i carcerati: tra questi c'è Jensen Ames (Jason Statham) un ex pilota professionista finito ingiustamente in carcere con l'accusa di aver ucciso la moglie. Ad accompagnarlo nella pericolosa gara, la splendida Case (Natalie Martinez), una detenuta affiancatagli come navigatrice e che lo aiuterà a scopreire il vero motivo della sua incarcerazione.

  • shares
  • Mail