Cade l’ultimo record: Avatar batte Titanic anche negli Usa: 601 milioni di dollari

E così anche l’ultimo record è caduto. Diventato ormai da ‘tempo’ il film che più ha incassato all’estero (inflazione esclusa) e al tempo stesso quello che più ha incassato worldwide, Avatar di James Cameron ha fatto suo anche l’ultimo primato, entrando così nella storia. Da ieri, il kolossal è infatti ufficialmente il film che ha

E così anche l’ultimo record è caduto. Diventato ormai da ‘tempo’ il film che più ha incassato all’estero (inflazione esclusa) e al tempo stesso quello che più ha incassato worldwide, Avatar di James Cameron ha fatto suo anche l’ultimo primato, entrando così nella storia. Da ieri, il kolossal è infatti ufficialmente il film che ha incassato di più anche al box office Usa (sempre inflazione esclusa). 601,141,551 dollari, contro i 600,788,188 raccolti da Titanic nella stagione 1997/1998. Sono così 2,048,130,844 i dollari incassati dal film in tutto il mondo, con i botteghini che ancora non si sono ‘stancati’ di staccare ticket, tanto da far pensare che l’impensabile traguardo dei 2 miliardi e mezzo di dollari sia davvero alla portata.

Andando a spulciare i vari box office ‘esteri’ scopriamo che: il film ha incassato 84 milioni di dollari in Australia, 43 in Brasile, 127 in Cina (altro che Confucio), 133 in Francia e 106 in Germania, 92 in Giappone, 101 in Russia, 82 in Spagna, 88 nella Corea del Sud e 105 in Inghilterra. Fino al 5 marzo, ovvero ancora per un mese, Avatar non avrà praticamente concorrenza 3D. Quel giorno, infatti, uscirà Alice in Wonderland. Ma fino a quel giorno, Cameron potrà continuare ad incassare…

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →