• Film

Quali sono le cose che non volete più vedere in un film?

Siamo appena usciti dagli anni zero e abbiamo tutti voglia di vedere cose nuove. Gli sceneggiatori negli ultimi anni non sono stati particolarmente creativi e ci hanno lasciato una camionata di situazioni e sequenze viste e riviste che si trascinano da decenni. Quali sono le sequenze, i personaggi e le situazioni che non volete vedere



Siamo appena usciti dagli anni zero e abbiamo tutti voglia di vedere cose nuove. Gli sceneggiatori negli ultimi anni non sono stati particolarmente creativi e ci hanno lasciato una camionata di situazioni e sequenze viste e riviste che si trascinano da decenni. Quali sono le sequenze, i personaggi e le situazioni che non volete vedere più nemmeno sotto tortura? Nella pagina seguente le 22 cose, divise per genere, che non dovrebbero essere più proiettate in un cinema (nemmeno se a girarle fosse il clone di Kubrick!).

Ecco la top 22:

1 Film poliziesco: il poliziotto che indaga sta per andare in pensione (negli anni 90 il poliziotto era interpretato da Morgan Freeman)
2 Film drammatico: la protagonista si chiama Eva o Grace (evidentemente se in un film americano non ci sono riferimenti alla Bibbia, gli sceneggiatori pensano che gli spettatori non possano prenderlo sul serio)
3 Film d’autore: La persona sofferente o moribonda viene ripresa sdraiata come il Cristo morto del Mantegna
4 Film d’azione cult: i protagonisti del film prima di morire si fanno una fotografia (che qualcuno vedrà poi nostalgicamente)
5 Film d’azione commerciale: il cattivo racconta al protagonista, prima di ucciderlo, (ma naturalmente non riuscirà a farlo), come è riuscito a fare il colpo, dove ha nascosto i soldi e dove tiene d’ostaggio la sua ragazza.
6 Film horror: c’è sempre un’anziana signora che legge il libro dell’apocalisse
7 Film horror: il posto infestato dagli spiriti è costruito su un cimitero di un antico popolo indiano
8 Film sentimentale americano: la frustrata e single protagonista della commedia ha un amico gay
9 Film italiano d’autore: film che parlano del ’68 partendo dall’occupazione di alcuni giovani di una scuola/università: nello stesso stabile nasce anche l’amore (naturalmente colonna sonora d’antan rigidamente italiana a tutto volume)
10 Film italiano di nicchia: titoli composti da parole inglesi italianizzate (tipo Biutiful cauntri)
11 Film italiano drammatico: nel cast: Isabella Ferrari nel ruolo dell’amante e Margherita Buy nel ruolo della moglie repressa
12 Film thriller su serial killer: il detective ad un certo punto dice: Bingo!
13 Film commedia brillante americana: il protagonista dice una parola praticamente mai usata in Italia: Touché!
14 Film commedia cult: uso ironico delle musiche di Ennio Morricone (quelle composte per Sergio Leone, per intenderci)
15 Film commedia studentesca: quando uno studente viene chiamato per l’interrogazione, di solito viene salvato dalla campanella
16 Film catastrofico apocalittico: rimangono in vita solo lui, lei e un bambino (se si tratta di una bambina il suo nome probabilmente è Eve)
17 Film giallo: Le persone spiate si mettono ad amoreggiare sempre davanti alla finestra
18 Film di arti marziali: il protagonista circondato da un nugolo di avversari viene affrontato a turno dai cattivi…
19 Film noir: Il protagonista, mollato dalla moglie e spesso ubriaco, frequenta locali notturni o Bar fino a notte fonda, ma riesce lo stesso a risovere un difficilissimo caso abbandonato da anni dalla polizia
20 Film d’avventura: prima o poi il mistero ci conduce ad una antica divinità egizia
21 Film storico 6-700esco: Gli attori vengono disposti in modo artificioso ad imitare quadri di Rembrandt o Hogarth oppure sfruttando chiaroscuri alla Caravaggio o Delatour
22 Film storico di guerra: per far capire allo spettatore che la scena è ambientata durante la seconda guerra mondiale si sente la voce di Hitler fuori campo.

I Video di Cineblog