• Film

Dal 12 febbraio al cinema: Amabili resti, Lourdes, Maga Martina e il libro magico del draghetto, Scusa ma ti voglio sposare

Se due uscite su quattro sono prive di interesse (uno è un fantasy per i più piccoli che la redazione non ha affatto gradito, mentre l’altro è un film di cui non ci interessa nulla di nulla), concentriamoci sugli altri due titoli. Il primo è Amabili resti che segna l’atteso ritorno in sala di Peter


Se due uscite su quattro sono prive di interesse (uno è un fantasy per i più piccoli che la redazione non ha affatto gradito, mentre l’altro è un film di cui non ci interessa nulla di nulla), concentriamoci sugli altri due titoli. Il primo è Amabili resti che segna l’atteso ritorno in sala di Peter Jackson. L’accoglienza non è stata proprio calorosa, ma il titolo va segnato in agenda a priori. Poi c’è una delle vere autentiche sorprese di questo 2010, già osannato a Venezia ma senza alcun premio principale in mano; parliamo di Lourdes, diretto dall’austriaca Jessica Hausner, capace di riportare in sala un cinema rigoroso e lucidissimo come non se ne vedeva da tempo.
Qui di seguito trame, informazioni, trailer in italiano e recensioni in anteprima.

Amabili resti: anni ’70; Susie Salmon, una giovane quattordicenne, viene stuprata e assassinata. È lei a nannare gli avvenimenti seguenti alla sua morte, osservando tutto ed aspettando che giustizia sia fatta. La ragazza si trova in un paradiso personale, chiamato il Cielo, dal quale osserva il dolore dei propri famigliari traumatizzati, mentre il suo assassino fugge alla cattura e si prepara per uccidere di nuovo. Tratto dal romanzo di Alice Sebold, il nuovo film di Peter Jackson. Con Saoirse Ronan, Mark Wahlberg, Rachel Weisz, Susan Sarandon e Stanley Tucci, nominato agli Oscar come Miglior attore non protagonista. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Lourdes: Christine, paralizzata a vita, si ritrova a Lourdes perché ormai non ha più alcuna speranza. Il desiderio di poter vivere una vita “normale” è forte, l’impotenza della sua situazione costante. Attorno a lei altre decine di persone aspettano un miracolo, un segno che possa cambiare la loro vita per sempre. E intanto Christine conosce l’amore per un attraente volontario quarantenne dell’Ordine di Malta. Finché un giorno la donna non si alza dalla sedia a rotelle… Arriva in sala una delle sorprese dell’anno, una pellicola diretta dall’austriaca Jessica Hausner. Con Sylvie Testud e Bruno Todeschini. In concorso a Venezia 66. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. (Da giovedì nelle sale)

Maga Martina e il libro magico del draghetto: Teodolinda è una strega buona che vuole andare in pensione, ma prima vuole trovare una erede degna del suo nome. È il drago Ettore che deve cercare la bimba e sarà aiutato dal Libro degli Incantesimi. Si imbatte in Martina: la ragazzina dovrà sconfiggere il perfido Geronimo e Serafino, che vogliono impossessarsi del Libro degli Incantesimi. Fantasy per i più piccoli diretto da Stefan Ruzowitzky e tratto dai popolari libri per bambini di Knister; con Alina Freund, Ingo Naujoks, Anja Kling e Pilar Bardem. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Scusa ma ti voglio sposare: continua la storia d’amore tra Alex, pubblicitario trentanovenne di successo, e Niki, ora ventenne, conosciuta in un incidente stradale. Al faro si sono promessi amore eterno e adesso Alex capisce che, nonostante la differenza di età, è proprio lei la donna che desidera sposare. Alex chiede quindi a Niki di sposarlo ma lei, all’inizio felice, con l’avvicinarsi della data sente crescere la paura di fare la scelta sbagliata e manda a monte il matrimonio. Tornano Raoul Bova e Michela Quattrociocche nel sequel di Scusa ma ti chiamo amore, ancora una volta diretto da Federico Moccia. Qui il trailer italiano.

I Video di Cineblog