Tutto l’amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi

Dopo l’esperienza con il film Ultimi della classe, Sara Tommasi torna al cinema con la commedia Tutto l’amore del mondo. Abbiamo raggiunto Sara al telefono che ha risposto alle nostre domande: Ciao Sara, come va? Bene. Avevo letto dei problemi alimentari che avevi avuto tempo fa… Si, in realtà avevo ammesso, abitando a Milano, di

di carla


Dopo l’esperienza con il film Ultimi della classe, Sara Tommasi torna al cinema con la commedia Tutto l’amore del mondo. Abbiamo raggiunto Sara al telefono che ha risposto alle nostre domande:

Ciao Sara, come va?
Bene.

Avevo letto dei problemi alimentari che avevi avuto tempo fa…
Si, in realtà avevo ammesso, abitando a Milano, di alimentarmi non correttamente, nel senso che magari rischio di saltare i pasti o di abbuffarmi di cibi non propriamente nutrienti… ma magari solo cioccolato, patatine. Sai, la mia famiglia è vegetariana e fin da piccola ho avuto un rapporto particolare con il cibo, prima ho temuto di mangiare la carne perché non volevo differenziarmi dai miei genitori, poi di non mangiare la carne in presenza dei miei genitori… adesso ho il problema che quando sola non mangio perché sono triste, è un problema legato all’emotività…

Parliamo del film. Sei contenta?
Sono molto contenta. E’ un film di sentimenti, il mio personaggio mi ha fatto capire molte cose…

Tutto l’amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi
Tutto l'amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi
Tutto l'amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi
Tutto l'amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi
Tutto l'amore del mondo: Cineblog intervista Sara Tommasi


Che parte fai?
Ho il ruolo di una giovane assistente di un noto notaio di Roma, vuole fare carriera perché vuole dimostrare agli altri e a sé stessa di meritarselo e poi si innamora del suo principe azzurro ma non può averlo perché è promesso sposo alla figlia del notaio. Questa (Ana Caterina Morariu) partirà per un InterRail, premio di laurea del papà, dove incontrerà un ragazzo (Nicolas Vaporidis) che è l’esatto opposto di quello scelto dal papà… io aiuterò loro ad innamorarsi davvero e io potrò conquistare l’uomo che desidero e che amo… Non è un ruolo significativo, è una partecipazione, ma mi ha fatto capire molte cose riguardo al mio modo di essere, bisogna seguire il cuore…

Come sei stata scelta?
Sono stata scelta con un colloquio, un provino su parte.

E di solito cosa guardi al cinema?
Guardo un po’ di tutto. Ultimamente ho visto Avatar, Genitori e Figli: Istruzioni per l’uso, voglio andare a vedere Mine Vaganti di Ozpetek… tra l’altro una delle protagoniste è una mia amica e collega, Nicole Grimaudo. E poi io amo il cinema italiano, mi piace molto…

Vorresti lavorare con Ozpetek?
E chi non vorrebbe lavorare con lui?

Altri registi con cui ti piacerebbe lavorare?
Sono tutti così bravi, parlo di Tornatore, Veronesi, Muccino…

Tu hai studiato recitazione a New York vero?
Ho frequentato un corso Strasberg qui a Milano. Poi ero a New York tramite l’Università, per tre mesi, ho visitato l’Actor’s Studio e ho seguito alcuni seminari che mi hanno fatto approcciare al loro metodo di recitazione. Un metodo molto intenso, particolare e introspettivo, in cui il lavoro sulle emozioni è quasi più importante del lavoro mnemonico sulle battute.

Quale attrice ami di più?
Ammiro tutte le attrici, ognuno ha un modo particolare di dare emozioni. Ho nel cuore fin da bambina Sophia Loren, per l’amore che mi ha trasmesso mia nonna. Ammiro moltissimo Monica Bellucci, Ana Caterina Morariu, protagonista del film a cui ho partecipato, la trovo una bravissima attrice, Myriam Catania, Nicole Grimaudo…

E Americane?
Mi piace Jennifer Aniston, Nicole Kidman, Sandra Bullock, Julia Roberts, un elenco infinito…

E l’amore come va?
Mmmm… no comment.

Niente? Nessun omino all’orizzonte? Neanche innamorata?
Eh, sono innamorata dell’amore.

Il tuo uomo ideale?
Il mio uomo ideale c’è ma devo andarlo a prendere nell’idea… e convincerlo a raggiungermi nella realtà.

Come sei complicata! Il segreto di bellezza di Sara Tommasi?
Dormire, mangiare, bere molta acqua…

Non hai qualcosa di particolare? Creme, cremine? Palestra?
Si, certo, muoversi. E mangiare cose salutari.

Convinci i lettori ad andare a vedere il film.
Andare a vedere Tutto l’amore del mondo perché è divertente ma è toccante. Capirete dov’è il cuore e che strada seguire. Seguite il cuore.

Ringraziamo Sara della disponibilità e delle foto. Vi ricordiamo che qui potete vedere il trailer del film, qui le foto e qui leggere le 3 domande che abbiamo posto ad un altro attore del cast, Eros Galbiati. Tutto l’amore del mondo esce nelle sale oggi, 19 marzo.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →