• Film

Il CercaFilm: un appuntamento finito male

Mi scrive Elisa, un’amica in difficoltà: “Ciao Carlina, come stai? Ti scrivo perché vorrei sottoporti un quesito che mi assilla da circa vent’anni, riguarda un film, vedi poi tu se girarlo a Cineblog. Circa vent’anni da, in prima serata, mi è capitato di vedere un pezzo di film che poi ho perso perché sono uscita.

di carla


Mi scrive Elisa, un’amica in difficoltà:

“Ciao Carlina, come stai? Ti scrivo perché vorrei sottoporti un quesito che mi assilla da circa vent’anni, riguarda un film, vedi poi tu se girarlo a Cineblog. Circa vent’anni da, in prima serata, mi è capitato di vedere un pezzo di film che poi ho perso perché sono uscita. Da allora non l’ho mai più rivisto ma mi è rimasto appeso in testa per la stranezza e la crudezza in onda alle 20.30 (allora la prima serata iniziava alle 20.30). Ti racconto ciò che ricordo. Un uomo dà un appuntamento ad una donna per cena. La donna va a casa dell’uomo a mangiare e ad un certo punto lui cerca di ucciderla con tremenda violenza: la butta in terra, cerca di spaccarle la testa, cerca di chiuderle la testa nel forno… nero… l’uomo seduto a tavola mangia una bistecca… nero… la donna morta è stesa nuda su un tavolone, sulla sua coscia manca un pezzo di carne che corrisponde a quello che ha l’uomo nel piatto… nero… l’uomo ha il corpo della donna fatto a pezzi in alcuni secchi e lo da da mangiare ai maiali… Non ricordo altro, poi devo essere uscita, era una sera d’estate. Da allora cerco di raccontarlo a tutti per capire cosa poteva essere, ma senza risultato. Baci!!!!!!!”

Allora, ragazzi. La mia amica si droga o questo film esiste davvero? La aiutiamo?

I Video di Cineblog