Ioma 2010: Bastardi senza gloria è il film dell’anno

Anche in questo 2010 la giuria cinefila del web degli IOMA, ovvero gli Italian Online Movie Awards, ha decretato i suoi vincitori. L’annuncio è stato dato ieri, domenica 10 maggio, durante la cerimonia radio su www.radiopress.it e sul sito ufficiale www.ioma.it. E Bastardi senza gloria si riprende la sua “rivincita”, almeno con una fetta di

Anche in questo 2010 la giuria cinefila del web degli IOMA, ovvero gli Italian Online Movie Awards, ha decretato i suoi vincitori. L’annuncio è stato dato ieri, domenica 10 maggio, durante la cerimonia radio su www.radiopress.it e sul sito ufficiale www.ioma.it. E Bastardi senza gloria si riprende la sua “rivincita”, almeno con una fetta di pubblico italiano: è lui il miglior film del 2010. Un grande risultato bissato dal premio per il miglior regista, ovvero Quentin Tarantino.

Ma i basterds vincono anche altri tre premi: miglior sceneggiatura originale (finalmente!), miglior montaggio e non poteva mancare il premio per il miglior attore non protagonista Christoph Waltz. Un vero trionfo che ha lasciato a mani vuote due titoli importantissimi come Gran Torino e Il profeta, ma anche Avatar di James Cameron, che si accontenta di soli due premi (fotografia ed effetti speciali). Shutter Island vince per il miglior attore protagonista grazie a Leonardo Di Caprio e per la miglior sceneggiatura non originale.

Carey Mulligan è la migliore attrice protagonista per An Education, mentre Julianne Moore è la miglior attrice non protagonista grazie ad A Single Man. Up è il miglior film d’animazione e vince anche per la colonna sonora. Paolo Virzì, dopo la delusione ai David, si rifà è vince nella categoria dei film italiani. Infine La doppia ora di Giuseppe Capotondi è stato votato dalle migliori redazioni di cinema online (annuale premio collaterale degli IOMA) come Miglior Opera Prima.

Tutti i premi, con le nomination, li trovate dopo il salto.

MIGLIOR FILM
Avatar
Bastardi senza gloria
Gran Torino
Il profeta
Shutter Island

MIGLIOR FILM ITALIANO
Baarìa
La doppia ora
Mine vaganti
La prima cosa bella
Vincere

MIGLIOR REGIA
Clint Eastwood – Gran Torino
Jaques Audiard – Il profeta
James Cameron – Avatar
Martin Scorsese – Shutter Island
Quentin Tarantino – Bastardi senza gloria

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Coraline e la porta magica
La principessa e il ranocchio
Piovono Polpette
Ponyo sulla scogliera
Up

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Clint Eastwood – Gran Torino
George Clooney – Tra le nuvole
Joaquim Phoenix – Two lovers
Leonardo Di Caprio – Shutter Island
Sam Rockwell – Moon

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Carey Mulligan – An education
Charlotte Gainsburg – Antichrist
Ksenya Rappoport – La doppia ora
Melissa Leo – Frozen River
Meryl Streep – Julie & Julia
Penelope Cruz – Gli abbracci spezzati

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Brad Pitt – Bastardi senza gloria
Christoph Waltz – Bastardi senza gloria
Matt Damon – Invictus
Niels Arestrup – Il profeta
Stanley Tucci – Amabili resti

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Anna Kendick – Tra le nuvole
Diane Kruger – Bastardi senza gloria
Julianne Moore – A single man
Melanie Laurent – Bastardi senza gloria
Vera Farmiga – Tra le nuvole

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
A serious man
Bastardi senza gloria
Gran Torino
Il Profeta
Up

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Amabili resti
An education
District 9
Shutter island
Tra le nuvole

MIGLIOR FOTOGRAFIA
A single man
Avatar
Bastardi senza gloria
Il nastro bianco
Shutter island

MIGLIOR MONTAGGIO
Avatar
Bastardi senza gloria
Gran Torino
Il profeta
Shutter Island

MIGLIOR COLONNA SONORA
Avatar
Bastardi senza gloria
Moon
Nel paese delle creature selvagge
Shutter island
Up

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
Alice in wonderland
Avatar
District 9
Nel paese delle creature selvagge
Star Trek

PREMIO ALLA CARRIERA
Tonino Guerra

MIGLIORE OPERA PRIMA ITALIANA
La doppia ora
di Giuseppe Capotondi

I Video di Blogo

35 film da vedere secondo Paul Thomas Anderson