Terrence Howard potrebbe trasformarsi in Marvin Gaye per Cameron Crowe

Svariati progetti attualmente in preparazione avranno come fulcro la figura di Marvin Gaye, star della Motown Records ed icona della musica soul, assassinata dal padre nel 1984. F. Gary Gray dirigerà un biopic del musicista (al momento privo di titolo) e James Gandolfini produrrà Sexual Healing, pellicola incentrata sugli anni del declino, con Jesse L.

di simona

Svariati progetti attualmente in preparazione avranno come fulcro la figura di Marvin Gaye, star della Motown Records ed icona della musica soul, assassinata dal padre nel 1984. F. Gary Gray dirigerà un biopic del musicista (al momento privo di titolo) e James Gandolfini produrrà Sexual Healing, pellicola incentrata sugli anni del declino, con Jesse L. Martin nel ruolo di Gaye.

Scopriamo, grazie a DeadLine, che Terrence Howard è in trattative per vestire i panni del musicista in un terzo progetto cinematografico, questa volta diretto da Cameron Crowe. Progetto su cui il il regista sta lavorando da tre anni e mezzo ed al quale si è quasi visto costretto a rinunciare, dopo che Will Smith ha declinato l’offerta di interpretare il protagonista.

Intervistato al Festival di Cannes, dove l’attore è presente in questi giorni per presentare Winnie al Marché du Film, pellicola diretta da Darrell Roodt che lo vedrà prestare il proprio volto a Nelson Mandela accanto a Jennifer Hudson nel ruolo del titolo (ne abbiamo parlato qui); Howard ha dichiarato “non c’è ancora nulla di ufficiale. Una cosa è certa, chiunque ami la musica finirà con l’odiarmi se non interpreterò al meglio il ruolo di Marvin Gaye.”

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →