Poliziotti Fuori - Due sbirri a piede libero: Recensione in Anteprima

Poliziotti Fuori - Due sbirri a piede libero: Recensione in AnteprimaPoliziotti Fuori - Due sbirri a piede libero (Cop Out, Usa, 2010) di Kevin Smith; con Bruce Willis, Tracy Morgan, Adam Brody, Kevin Pollak, Ana de la Reguera, Guillermo Diaz, Michelle Trachtenberg, Seann William Scott, Jim Norton, Fred Armisen, Jason Lee, Mark Consuelos, Adrian Martinez, Eddie J. Fernandez, Jordan Carlos, Sean Cullen, Stracy Diaz, Eliezer Meyer, Aristedes Philip DuVal, Marshall Factora, Rashida Jones, Susie Essman

Letteralmente massacrato dalla critica americana, arriva finalmente anche nei cinema italiani Cop Out, tradotto per il nostro mercato in Poliziotti Fuori - Due sbirri a piede libero. Diretto da Kevin Smith, recentemente non visto in sala con Zack and Miri Make a Porno, Cop Out in realtà segue ciecamente il 'credo cinematografico' di Smith, raschiando semplicemente il fondo della demenzialità.

Senza mai predersi troppo sul serio, il film procede tra gag esilaranti ed altre imbarazzanti, facendosi trascinare dall'ennesima strana coppia di sbirri made in Usa, in questo caso interpretati da Bruce Willis e Tracy Morgan. Se il primo, nel bene o nel male, riprende i panni da commediante d'action indossati in Fbi - Protezione Testimoni, sbandierando però un distintivo, il secondo esagera, per via di una mimica facciale a tratti fastidiosa per quanto bavosa ed eccessiva e di un personaggio che più che fuori potremmo semplicemente definire un totale deficiente. Ai due si affianca un esilarante Seann William Scott ed un sottovalutato Adam Brody, per un film che strappa più di qualche risata, spesso becera e volgare, confermandosi per quello che è, ovvero un mediocre titolo senza troppe pretese da vedere più in homevideo che al cinema.

Si narra che Kevin Smith volesse intitolare questo film A Couple of Dicks (Una coppia di cazzoni, ndr), facendo storcere più di qualche bocca in casa Warner, tanto da doversi accontentare alla fine di un più soft Cop Out. Peccato, considerando che forse mai titolo sarebbe stato più appropriato, visto che i protagonisti della pellicola, per la prima volta sceneggiata non da Smith ma dai fratelli Robb e Mark Cullen, sono proprio dei cazzoni patentati.

Idioti fino al midollo, Bruce Willis e Tracy Morgan da 9 anni fanno coppia al Dipartimento di Polizia di Los Angeles. Il primo è divorziato, ha una figlia pronta a sposarsi e un matrimonio da 40,000 dollari da pagarle, prima che lo faccia l'odiato e ricco patrigno, mentre il secondo, convinto che la bellissima moglie gli metta le corna con il vicino di casa, ha un debole per gli interrogatori e le battute tratte da classici del cinema, da spalmare a suo piacimento in ogni situazione possibile. La loro folle missione? Ritrovare una preziosa figurina di baseball da collezione, negoziare con un boss trafficante di droga e salvare una misteriosa fanciulla messicana di nome Gabriela...

Surreale, demenziale e grottesco, Poliziotti Fuori prende a piene mani dai classici del genere, per poi ribaltarli completamente, facendogli così il verso. Decisamente deludente con le scene d'azione, Smith, eccessivamente televisivo dal punto di vista registico, si salva in corner grazie al 'suo' cinema, fatto di dialoghi folli, doppi sensi e volgarità varie. Se Tracy Morgan a tratti diventa odioso, Bruce Willis si limita al proprio compitino, senza mai strafare, tanto da farsi rubare la scena da un'idiota Seann William Scott, a cui Smith regala una piccola parte decisamente riuscita.

Tanto irriverente quanto a tratti davvero insopportabile perchè eccessivamente stupido, Cop Out è indubbiamente un film ricco di difetti, sia nella fase di sceneggiatura, che in quella registica ed attoriale, con personaggi scritti male, una storia cretina che più cretina non si può, un regista non particolarmente ispirato e due protagonisti quasi sempre 'oltre' e decisamente male accoppiati, eppure, nel complesso, si sopporta e a tratti diverte, scorrendo via abbastanza velocemente.

Indubbiamente non un capolavoro ma sicuramente non uno dei 10 film più brutti visti fino ad oggi in questo 2010, come sentenziato da RottenTomatoes. Da recuperare in un'afosa serata estiva, tranquillamente anche in dvd, in cui si vuole spegnere il cervello. Basta solo esserne consapevoli e prepararsi alla visione...

Qui il Trailer Italiano
Uscita in sala: 18 giugno

Voto Federico: 5

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: