Dal 18 giugno al cinema: 5 appuntamenti per farla innamorare, A-Team, About Elly, L'imbroglio nel lenzuolo, Lei è troppo per me, Una notte blu cobalto

guida in sala

In Italia è il giorno di A-Team: chissà che un'uscita di "peso" come questa possa riattirare la gente al cinema, tra effetto nostalgia e effetto blockbuster. Non c'è un'altra uscita così mainstream per poter sperare in una risalita dei botteghini, a meno di sorprese provenienti dall'esordio di Nia Vardalos (5 appuntamenti per farla innamorare) e da una commedia americana (Lei è troppo per me). Il nostro film della settimana però forse è About Elly: trama intrigante e premi importanti lo rendono interessante. E poi non è roba da tutti i giorni trovarsi un film iraniano in sala (nonostante in metà anno ne siano già usciti quattro).
Di seguito come sempre trovate trame, trailer italiani, informazioni e recensioni sui film in uscita da oggi nelle sale.

5 appuntamenti per farla innamorare: Geneviève, fiorista a Brooklyn, in passato è stata duramente ferita. Così ora preferisce flirtare e passare oltre, piuttosto che mettersi in gioco in una relazione seria. Si è imposta una regola: mai frequentare un uomo per più di 5 appuntamenti. Ma poi incontra Greg, affascinante gestore di un ritorante... Il debutto registico di Nia Vardalos arriva da noi in ritardo di un annetto. Con Nia Vardalos, John Corbett, Stephen Guarino, Amir Arison e Zoe Kazan. Qui il trailer italiano.

A-Team: un gruppo di veterani della Guerra in Iraq viene incastrato per un crimine che non ha commesso. Tutti insieme fuggono dal carcere di massima sicurezza nel quale sono rinchiusi, decisi a trovare chi li ha incastrati e redimersi agli occhi dell’Esercito... Joe Carnahan porta sul grande schermo la versione "attualizzata" del celebre serial tv. Con Liam Neeson, Bradley Cooper, Sharlto Copley, Quinton ‘Rampage’ Jackson e Jessica Biel. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

About Elly: Ahmad fa ritorno in Iran dopo un matrimonio finito male con una donna tedesca. I compagni dell’università organizzano una rimpatriata in una villa sul Mar Caspio. Tra di loro c’è Elly, l’insegnante della figlia di una delle ragazze della compagnia. Il fine dei ragazzi è quello di far conoscere Ahmad ed Elly. Ma dopo un incidente Elly scompare nel nulla… Quarto lavoro di Asghar Farhadi, un misterioso noir. Con Golshifteh Farahani, Shahab Hosseini e Taraneh Alidoosti. Orso d’Argento per la Miglior Regia al 59. Festival di Berlino e trionfatore a Tribeca. Qui il trailer italiano.

L'imbroglio nel lenzuolo: Marianna è sopravvissuta al tifo ed abita in una grotta - nella provincia napoletana del 1905 - insieme alla sorellina. Un giorno nel piccolo paese arriva un giovane regista intenzionato a realizzare un film. Marianna diventa inconsapevolmente protagonista della pellicola, facendo scoppiare un vero scandalo quando il film viene proiettato in piazza. Produzione italo-spagnola diretta da Alfonso Arau, tratta dal romanzo omonimo di Francesco Costa; con Maria Grazia Cucinotta, Primo Reggiani, Anne Parillaud, Ernesto Mahieux e Geraldine Chaplin. Qui il trailer italiano.

Lei è troppo per me: Kirk è un ragazzo come tanti, non particolarmente attraente. Un giorno però incontra la bellissima Molly e decide di darsi da fare per conquistarla… Commedia romantica americana diretta da Jim Field Smith; con Jay Baruchel, Alice Eve, T.J. Miller e Mike Vogel. Qui il trailer italiano.

Una notte blu cobalto: Dino Malaspina è un ragazzo in crisi con la propria vita. Mentre passeggia per le strade di Catania, viene attratto da un strana luce blu cobalto, trova così l’insegna di una pizzeria da asporto che non aveva mai notato e legge un cartello messo in bella mostra: “Cercasi ragazzo per consegne a domicilio” ,questa è la “Blu Cobalto“. Ha inizio da qui la sua lunga notte, che attraversa la città passando in rassegna una girandola di personaggi sempre più strani e a tratti inquietanti... Dirige Daniele Gangemi; con Corrado Fortuna, Regina Orioli, Valentina Carnelutti, Alessandro Haber e Vincenzo Crivello. Ha vinto il Platinum REMI Award come Miglior Opera Prima al Worldfest di Houston. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

  • shares
  • Mail