Nastri d'Argento 2010: vincono Mine vaganti e La prima cosa Bella

Nastri d'Argento 2010: vincono Mine vaganti e La prima cosa Bella

5 premi ciascuno e tutti a casa. Paolo Virzì (La prima cosa bella) è il miglior regista dell’anno, Mine vaganti di Ferzan Ozpetek la migliore commedia mentre per La nostra vita di Daniele Luchetti sono premiati Elio Germano e Isabella Ragonese, e a L’uomo che verrà di Giorgio Diritti va il Nastro per la produzione. Questo e molto altro hanno detto i Nastri d'Argento 2010, Premio di interesse culturale promosso dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, oltre che il più antico e prestigioso riconoscimento per il mondo del cinema italiano, la cui premiazione verrà celebrata questa sera sul palco del Teatro antico di Taormina.

La vera sorpresa dei Nastri d’Argento 2010 è stata negli ex aequo: ben cinque, tre per gli attori, uno per l’opera prima ed un altro per il sonoro (un caso accaduto soltanto qualche anno fa per la categoria attore protagonista). In questa 64.ma edizione gli ex aequo sono infatti stati: attore protagonista (Christian De Sica ed Elio Germano), attore non protagonista (Ennio Fantastichini e Luca Zingaretti) e attrice non protagonista (Isabella Ragonese e le “cognate” Lunetta Savino ed Elena Sofia Ricci). Parità di verdetto anche per l’opera prima, che conferma il successo di Valerio Mieli con Dieci inverni e premia, insieme a lui, anche l’outsider Rocco Papaleo (Basilicata coast to coast) con un piccolo film caso che guadagna anche il Nastro d’Argento per la migliore colonna musicale (Rita Marcotulli). Ulteriore ex aequo, per il sonoro in presa diretta: Carlo Missidenti (L’uomo che verrà) e il compianto Bruno Pupparo (La nostra vita).

La grande sfida quest’anno è stata tra Daniele Luchetti, Ferzan Ozpetek e Paolo Virzì. Proprio La nostra vita, vincitore a Cannes con il premio a Elio Germano, Mine vaganti e La prima cosa bella sono stati, infatti, i tre film con il massimo delle candidature, una decina, nelle “cinquine” dei candidati votate dai giornalisti iscritti al Sngci. In cinquina con loro si sono sfidati per conquistare il Nastro destinato al regista del Miglior film anche Giorgio Diritti con L’uomo che verrà, vincitore del David di Donatello (7 candidature) e Francesca Comencini con Lo spazio bianco (4 candidature). Oltre trenta, comunque, i film considerati quest’anno nelle candidature e nei premi speciali scelti su un’ottantina di titoli (per l’esattezza 31 su 79) usciti a partire dalla fine di maggio 2009 e fino al 28 Maggio 2010. I Nastri hanno sottolineato, comunque, il valore del grande cinema (Baarìa Nastro dell’anno) e quello di un film indipendente di qualità come Le quattro volte premiato con un Nastro speciale a Roma in occasione della serata per le “cinquine” (tra le opere prime una menzione è andata anche a Non è ancora domani- La Pivellina). Quale film tra questi mandare agli Oscar 2010? Aspettando i titoli di Venezia si possono iniziare a fare i primi nomi. Dove vedere tutti i premiati? Ovviamente dopo il saltino.


REGISTA DEL MIGLIOR FILM

Paolo Virzì La prima cosa bella

MIGLIORE COMMEDIA

Ferzan Ozpetek Mine vaganti

REGISTA ESORDIENTE- ex aequo

Valerio Mieli Dieci inverni

Rocco Papaleo Basilicata coast to coast

PRODUTTORE

Simone Bachini e Giorgio Diritti L’uomo che verrà

(Arancia Film) con Rai Cinema

SOGGETTO

Carlo Verdone, Francesca Marciano, Pasquale Plastino Io, loro e Lara

SCENEGGIATURA

Francesco Bruni, Francesco Piccolo, Paolo Virzì La prima cosa bella

ATTORE PROTAGONISTA - ex aequo

Elio Germano La nostra vita

Christian De Sica Il figlio più piccolo

ATTRICE PROTAGONISTA

Micaela Ramazzotti e Stefania Sandrelli La prima cosa bella

ATTORE NON PROTAGONISTA ex aequo

Ennio Fantastichini Mine vaganti

Luca Zingaretti Il figlio più piccolo, La nostra vita

ATTRICE NON PROTAGONISTA ex aequo

Isabella Ragonese La nostra vita, Due vite per caso

Elena Sofia Ricci e Lunetta Savino Mine vaganti

FOTOGRAFIA

Maurizio Calvesi Mine vaganti

SCENOGRAFIA

Giancarlo Basili L’uomo che verrà

COSTUMI

Gabriella Pescucci La prima cosa bella - Agorà

MONTAGGIO

Massimo Fiocchi Happy family - Lo spazio bianco

SONORO IN PRESA DIRETTA ex aequo

Carlo Missidenti L’uomo che verrà

Bruno Pupparo La nostra vita

COLONNA SONORA

Rita Marcotulli Basilicata coast to coast

CANZONE ORIGINALE

Sogno eseguita da Patty Pravo Mine vaganti

(musica di Marco Giacomelli e Fabio Petrillo, testi di Ilaria Cortese)
MIGLIOR FILM EUROPEO

Il concerto di Radu Milahineanu Bim

MIGLIOR FILM EXTRAEUROPEO

Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino Universal Pictures

MIGLIOR FILM in 3D

Avatar di James Cameron 20th Century Fox

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: