Sam Raimi parla di World of Warcraft

world_of_warcraft1.jpg
Sam Raimi è tornato a parlare del progetto cinematografico legato al gioco di ruolo World of Warcraft. Raimi ha spiegato di essere al lavoro con Robert Rodat (coautore dei Salvate il Soldato Ryan) per la stesura di primo un trattamento della storia, e a suo dire il lavoro sta andando molto bene.

Raimi ha anche aggiunto che il punto di vista attraverso cui sarà raccontata la storia, non sarà troppo distante da quella del videogame. L'avventura sarà ambientata completamente nel mondo di Warcraft e avrà come protagonisti alcuni dei personaggi del gioco.

Raimi ha anche sottolineato di essere un vero appassionato del video game. "Amo il modo con cui la Blizzard ha creato questo mondo virtuale. E' incredibilmente eccitante e terrificante allo stesso tempo. Mi piace l'idea di far convivere uomini con mostri giganti in panorami da fiaba. Ci sono molti aspetti del gioco che ho molto apprezzato, come le battaglie, i linguaggi differenti da imparare e lo sviluppo esperienziale di ciascun personaggio".

Attualmente siamo al lavoro per sviluppare una storia solida. Abbiamo steso un documento di una quarantina di pagine, ma ci vuole ancora del lavoro perché possiamo dirci soddisfatti. Dobbiamo trovare altri personaggi e altri filoni per inspessire la trama che ci permetta di creare un'interazione tra i protagonisti e i miti che fondano la macronarrazione del mondo di World of Warcraft.

Insomma, buone speranze per gli appassionati!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: