Toy Story 3 imbattibile al botteghino italiano, dove floppa Predators

Toy Story 3 imbattibile al botteghino italiano, dove floppa Predators

7 milioni e mezzo di euro. A tanto è arrivato Toy Story 3, gioiellino Pixar che sta letteralmente alimentando il magro bottino del botteghino estivo italiano. Dopo gli ottimi feriali della settimana passata, la pellicola è andata incontro al solito weekend decisamente poco esaltante, causa caldo e voglia di mare degli italiani. Di questo passo, considerando l'assenza di concorrenza 'vera' per un altro mesetto, il film potrebbe arrivare ai 13/15 milioni di euro. Staremo a vedere. Sono invece quasi 14 i milioni di euro raccolti da Eclipse, leggermente dietro a New Moon per quanto riguarda gli incassi dopo 20 giorni di programmazione. In quel caso, i milioni di euro, erano poco più di 15. Siamo praticamente davanti ad un testa a testa, impensabile alla vigilia visti i due differenti periodi di sfruttamento. Fine novembre per New Moon, piena estate per Eclipse.

A deludere sono invece state le uniche new entry forti del fine settimana, uscite addirittura di mercoledì, in modo da sfruttare il weekend 'lungo'. Con quasi 200 copie a disposizione, Predators è stato un disastro. 594.608,40 gli euro raccolti dalla pellicola, come indovinato dal 30% di voi al FantaBoxOffice. Appena 97.409 ticket staccati in 5 giorni, per un titolo che a questo punto rischia seriamente di non arrivare nemmeno ai 2 milioni di euro. E pensare che a lanciarlo, in Italia, era arrivato persino il protagonista, Adrien Brody. Meno euro raccolti, ma anche un differente 'peso', per Solomon Kane. Neanche uscito in America, quasi inedito in tutto il mondo, anche se del 2009, e soprattutto nemmeno fatto vedere 'al grosso' della stampa (per ragioni 'qualitative' che possiamo immaginare), il film della Eagle si è portato a casa 588.756,26 euro, con 92.414 ticket staccati. Un rischio calcolato lanciarlo, sfruttando soprattutto la scia di Conan, visto che ad accomunare i due titoli c'è lo stesso autore. A conti fatti, paradossalmente quasi un buon risultato.

A chiudere la corsa delle 'novità' Ben Stiller con il deludente Un Microfono per Due, riuscito a portarsi a casa 104.965,25 euro in tre giorni di programmazione. Per il resto, briciole per tutti, tanto da non notare sostanziali cambiamenti in chart. Poche le new entry veramente forti per il prossimo settimana, con Il Solista, in arrivo finalmente anche in Italia, Il maestro e la pietra magica, The Losers e The Box che proveranno a strappare quei pochi euro che solitamente gli italiani, con l'afa di questi giorni, dedicano al cinema.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: