Tom Cruise vuole David Beckham per Mission Impossible 4

Anche se Innocenti Bugie non ha di certo fatto faville al botteghino americano, con 75 milioni di dollari incassati (che diventano 202 in tutto il mondo), dopo esserne costati 117, Mission Impossible 4 si farà. Tom Cruise, ha rivelato una fonte della produzione, ha intenzione di dare vita al più “grande e miglior film d’azione

Anche se Innocenti Bugie non ha di certo fatto faville al botteghino americano, con 75 milioni di dollari incassati (che diventano 202 in tutto il mondo), dopo esserne costati 117, Mission Impossible 4 si farà. Tom Cruise, ha rivelato una fonte della produzione, ha intenzione di dare vita al più “grande e miglior film d’azione di tutti i tempi“. In uscita al cinema il prossimo 16 dicembre del 2011, il film potrebbe avere come guest star David Beckham.

A volerlo lo stesso Cruise, convinto che un cammeo del campione inglese porterebbe in sala molti suoi fan anche solo per vederlo recitare un paio di minuti. Quattro anni dopo Mission: Impossible III, capace d’incassare 400 milioni di dollari in tutto il mondo, dopo esserne costati 150, 10 anni dopo Mission: Impossible II, che nel 2000 riuscì a raccogliere 546 milioni di dollari worldwide, dopo esserne costati 125, e ben 15 anni dopo il primo indimenticato Mission: Impossible, riuscito nel 1996 ad incassare 457 milioni di dollari, dopo esserne costati 80, Tom è così definitivamente pronto a rivestire i panni di Ethan Hunt.

J.J. Abrams a produrre il tutto, un budget probabilmente più ridotto rispetto ai 150 milioni di dollari del 3° capitolo, un cachet, quello di Cruise, figlio del box office, Brad Bird in cabina di regia ed un cammeo, quello di Beckham, a quanto pare certo.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →