Box Office Story: Buon Venerdì 13 a tutti

E' il 1980 quando Sean S. Cunningham, seguendo la scia di Halloween di John Carpenter, si inventa una nuova maschera del terrore dopo Michael Myers, Jason Voorhees. Distribuito da una major come la Paramount, Venerdì 13, costato appena 700,000 dollari, incassa oltre 35 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando immediatamente di culto. Il genere slasher porta in sala milioni di spettatori, appassionati ed al tempo stesso impauriti da Camp Cristal Lake, dove misteriosi omicidi terrorizzano i giovani campeggiatori.

La figura maledetta di Jason Voorhees diventa subito un'icona degli anni 80, tanto da meritarsi ben 10 sequel nei successivi 21 anni. 385 milioni di dollari sono stati incassati dal mitico Voorhees solo sul suolo americano, spaziando tra i generi e le situazioni più disparate. Nel 1981 abbiamo avuto il primo atteso sequel, Venerdì 13: L'assassino ti siede accanto, seguito da Venerdì 13: Weekend di Terrore, Venerdì 13: Capitolo Finale, Venerdì 13: il terrore Continua, Venerdì 13: Jason Vive, Venerdì 13: Il sangue scorre di nuovo, Jason va all'inferno e il fantascientifico Jason X. Proprio quest'ultimo, con Voorhees mandato nello spazio, sembrava aver concluso per sempre la celebre saga, visti gli scarsissimi risultati ottenuti dal box office, con 17 milioni di dollari incassati in tutto il mondo, dopo esserne costati 13.

Ma la svolta è davvero dietro l'angolo. Due icone horror degli anni 80 come Freddie Krueger e Jason Voorhees l'uno contro l'altro... perchè non provarci? Nel 2003 nasce così lo stra-cult Freddie vs. Jason. Era dal 1993, con Venerdì 13: Jason va all'Inferno, che i fan sella saga sognavano questo incontro storico, visto che nel finale del film si vede il guanto artigliato di Freddy trascinare sottoterra la maschera di Jason. 10 anni dopo, finalmente, il loro sogno si avvera, tanto da trasformare la pellicola in un clamoroso successo, con 113 milioni di dollari incassati in tutto il mondo. Voorhees è tornato poi lo scorso anno con l'ormai consueto "reboot", ad opera di Marcus Nispel, regista del rifacimento di Non aprite quella porta. Costato 19 milioni di dollari, il 'nuovo' Venerdì 13 ne incassa 91 in tutto il mondo, rilanciando un franchise, pronto ora a proseguire con Venerdì 13 Part 2 in 3D. Oggi, venerdì 13, noi di Cineblog.it omaggiamo e ricordiamo un mito del cinema horror, chiedendovi una classifica dei 12 titoli fino ad oggi approdati in sala. Quale il migliore e quale il peggiore? Per il sottoscritto non c'è storia, il primo Venerdì 13 sopra tutti, il comico Jason X in fondo alla chart.

  • shares
  • Mail