Prima locandina per Benvenuti al Sud: remake italiano di Giù al Nord

Autentico caso cinematografico del 2008, capace d’incassare in Francia 140 milioni di euro, battendo così addirittura il record d’incass del Titanic di Cameron, Giù al Nord avrà un remake tutto italiano, intitolato Benvenuti al Sud. In uscita al cinema il prossimo 1° ottobre, il film ci regala oggi la prima locandina ufficiale. A dirigere il

Autentico caso cinematografico del 2008, capace d’incassare in Francia 140 milioni di euro, battendo così addirittura il record d’incass del Titanic di Cameron, Giù al Nord avrà un remake tutto italiano, intitolato Benvenuti al Sud. In uscita al cinema il prossimo 1° ottobre, il film ci regala oggi la prima locandina ufficiale. A dirigere il tutto Luca Miniero, regista di Questa notte è ancora nostra, Viaggio in Italia, Incantesimo Napoletano e , Nessun messaggio in segreteria, per un titolo che avrà come protagonista assoluto Claudio Bisio, pronto a tornare in sala dopo il sorprendente e sottovalutato Si può Fare.

Al suo fianco Angela Finocchiaro, Alessandro Siani, Luisa Ranieri, Valentina Lodovini, per un film che racconterà la storia di Alberto, responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza, disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano, sotto pressione della moglie Silvia. Per riuscirci Alberto arriva anche fingersi invalido, pur di salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia, al quale darà una mano per riconquistare il cuore della bella Maria. Il problema ora però è un altro: come dirlo a Silvia? Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi dei vecchi amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe…

Un film per abbattere una serie infinita di stupidi cliché e ricongiungere l’Italia, divisa tra leghisti, romani ladroni e terroni? Al pubblico l’ardua sentenza.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →