24 milioni di dollari all’esordio americano per The Town di Ben Affleck

Un primo posto sorprendente e inatteso. Esordio vincente per The Town di Ben Aflleck, balzato in vetta al box office statunitense, come indovinato dal 17% di voi al FantaBoxOffice, raccogliendo ben 24 milioni di dollari, dopo esserne costati 37. Importante la media per sala, pari a 8,319 dollari, per un titolo osannato dalla critica (addirittura



Un primo posto sorprendente e inatteso. Esordio vincente per The Town di Ben Aflleck, balzato in vetta al box office statunitense, come indovinato dal 17% di voi al FantaBoxOffice, raccogliendo ben 24 milioni di dollari, dopo esserne costati 37. Importante la media per sala, pari a 8,319 dollari, per un titolo osannato dalla critica (addirittura 93% di recensioni positive su RottenTomatoes, voto medio 7.8) che supererà tranquillamente il tetto dei 50 milioni di dollari casalinghi, puntando con forza anche ai 70/75. Seconda piazza per un’altra nuova entrata, ovvero Easy A. Costato solo 8 milioni di dollari, il film della Sony, che ha ricevuto buonissime critiche negli States (85% di recensioni positive su Rotten, voto medio 7), ha comunque fatto faville, raccogliendo ben 18 milioni di dollari, con una media per sala di 6,373 dollari. Considerando i costi di produzione, un successo annunciato. Medaglia di bronzo per la 3° novità di peso del weekend, ovvero Devil. Poco più di 12 i milioni di dollari incassati dal film scritto e prodotto da M. Night Shyamalan, con una media per sala di 4,480 dollari. Potrebbe chiudere a quota 23/27 milioni, dopo esserne costati solo 10, marketing escluso.

Crollo verticale, dalla 1° alla 4° posizione, per Resident Evil: Afterlife. 10 i milioni di dollari raccolti dal film, trascinato giù da un pesante – 61% sugli incassi, per un totale che segna 44 milioni di dollari, dopo esserne costati 60. Non esaltante, invece. l’esordio tra le new entry del cartoon 3D Alpha and Omega. Solo 9 i milioni di dollari raccolti dal film della Lionsgate, con una media per sala di 3,505 dollari, seguito da Takers, arrivato ai 52 milioni di dollari, dopo esserne costati 32, e The American, arrivato ai 32 milioni di dollari, dopo esserne costati 20. Chi invece stoicamente non molla la presa, dopo 10 settimane, è Inception di Christopher Nolan. Lo scorso weekend 10°, il film della Warner è addirittura risalito all’8° posto, perdendo appena il 28.1% sugli incassi ed arrivando ad un totale di 285,178,000 dollari, che diventano 753 worldwide.

A chiudere la top10 troviamo invece The Other Guys, felicissimo con i suoi 115 milioni di dollari, Machete, riuscito ad incassare 24 milioni di dollari, dopo esserne costati solo 20, e due vecchie conoscenze come Mangia, Prega Ama e I Mercenari, che dicono addio alla chart con in tasca rispettivamente 77 e 101 milioni di dollari. Da segnalare infine il traguardo raggiunto da Eclipse, riuscito a superare il tetto dei 300 milioni di dollari, toccando precisamente quota 300,099,000 dollari, e il buon esordio di Never Let Me Go, riuscito con appena 4 cinema ad incassare 121,000 dollari. Ricchissimo e combattivo il prossimo fine settimana, visto l’arrivo di You Again, The Virginity Hit, Wall Street 2: Il denaro non dorme Mai e soprattutto l’attesissimo esordio animato di Zack Snyder con… Il Regno di Ga’Hoole – La Leggenda dei Guardiani! Chi riuscirà a detronizzare a Ben Affleck?

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →