9 Genova Film Festival: dettagli

Poiché vi avevamo dato solo la notizia senza segnalare nessun evento… ecco un secondo post ad integrare le poche righe introduttive.Vi segnaliamo alcuni appuntamenti ricordando che l’ingresso a tutte le proiezioni ed incontri del Genova Film Festival è libero fino ad esaurimento posti (quindi cercate di arrivare con un certo anticipo!).Il 26 Giugno alle ore

genova film festival

Poiché vi avevamo dato solo la notizia senza segnalare nessun evento… ecco un secondo post ad integrare le poche righe introduttive.

Vi segnaliamo alcuni appuntamenti ricordando che l’ingresso a tutte le proiezioni ed incontri del Genova Film Festival è libero fino ad esaurimento posti (quindi cercate di arrivare con un certo anticipo!).

Il 26 Giugno alle ore 21:00 la nona edizione del Genova Film Festival inaugura i lavori in compagnia di Claudio G. Fava che presenterà la proiezione del film La terrazza di Ettore Scola. Quest’anno il GENOVA FILM FESTIVAL analizza il percorso cinematografico che Gassman ha compiuto insieme a un altro mostro sacro del cinema italiano: Ugo Tognazzi. Si può parlare quindi di un omaggio congiunto ai due artisti che hanno interpretato alcuni dei film più significativi della grande stagione del Cinema Italiano come: La marcia su Roma (1962), I mostri (1963), In nome del popolo italiano (1971), I nuovi mostri (1977); tutti proposti nel corso della manifestazione.

Il 27 Giugno alle ore 21:00 (Sala 1) in compagnia dell’attore Lando Buzzanca, del critico Oreste De Fornari e di Raffaele Festa Campanile si ripercorrerà la carriera di Pasquale Festa Campanile, regista di tante commedie italiane degli anni ’70 e ’80. Al termine dell’incontro si potrà assistere alla proiezione di Il merlo maschio di Pasquale Festa Campanile (1971), protagonisti Laura Antonelli e Lando Buzzanca. L’attore palermitano, che ha iniziato la sua lunga carriera nel 1961 con Divorzio all’italiana di Pietro Germi, ripercorrerà le tappe salienti della sua vita artistica. In particolare l’indimenticabile interprete di molti cult italiani anni ’70 si soffermerà sulla collaborazione con Pasquale Festa Campanile che l’ha diretto in diverse pellicole.

Il 27 Giugno alle ore 20:30 (Sala 2) inizia Oltre il Confine con una selezione di documentari e cortometraggi di animazione prodotti dallo studio A-Film di Ekaterinburg, in Russia. Il regista Gennadi Shevarov interverrà per presentare i suoi documentari

Il 28 Giugno alle ore 20:30 l’appuntamento è con la premiazione e la proiezione dei film vincitori della seconda edizione della Rassegna del Nuovo Cinema Europeo. Il regista francese José Alcala, autore di Alex , film vincitore del Premio della critica, presenterà il film. A seguire proiezione del film Jestem (Io sono) di Dorota Kadzierzawska (Polonia) vincitore del Premio del pubblico

Il 29 Giugno alle ore 21:00 comincia Percorsi di stile, sezione dedicata quest’anno ai brillanti Paolo Genovese e Luca Miniero. In proiezione i cortometraggi e Incantesimo Napoletano, film d’esordio della coppia di registi.

Il 30 giugno alle ore 18 appuntamento con Juke-box: scegli il tuo video. Come si realizza un videoclip? Incontro con il regista Lorenzo Vignolo. Durante l’incontro sarà il pubblico seduto in sala a decidere cosa vedere e di cosa parlare. Sarà un modo per discutere dei lavori visionati e del videoclip come forma espressiva in generale (Vignolo ne ha diretti 70).

Il 30 Giugno alle ore 21:00 Claudio G. Fava in conversazione con l’attore Carlo Delle Piane. Un importante omaggio ad un grande attore che ha attraversato quasi sessant’anni del nostro Cinema, lavorando, tra gli altri, accanto ad Alberto Sordi e Aldo Fabrizi e rivelandosi grande protagonista, fino al Leone d’Oro come miglior attore, del cinema di Pupi Avati. Durante la settimana verranno proposti altri film interpretati dall’attore. Interverranno i registi Paolo Genovese e Luca Miniero

Seguirà la proiezione del film Nessun Messaggio in segreteria (2005) di Paolo Genovese e Luca Miniero. Protagonista Carlo Delle Piane

PREMIAZIONE – Sabato 1 Luglio. Rush finale per i due Concorsi che alle ore 21 affronteranno la fase conclusiva: la premiazione delle opere in concorso proiettate durante tutto l’arco della settimana del Festival. Una selezione di 27 opere (di cui 7 documentari e 20 fiction), scelte tra le oltre 570 pervenute all’Associazione Culturale Cinematografica Daunbailò, si contenderanno i premi del Concorso Nazionale, assegnati da una giuria di professionisti costituita quest’anno da Sasha Carnevali, giornalista, Marcello Cesena, attore e regista, Paolo Genovese e Luca Miniero, registi, Federica Pontremoli, sceneggiatrice e regista.

Il Concorso Nazionale per Cortometraggi e Documentari, insieme finestra e stimolo al mondo delle produzioni italiane, porta alla visione del pubblico le 27 opere selezionate che rappresentano il meglio della produzione nazionale, dall’Alto Adige alla Sicilia. Da sottolineare inoltre la partecipazione di volti noti come Valerio Mastandrea, Cecilia Dazzi, Jasmine Trinca, Elio Germano, Massimo Olcese e tanti altri.

Obiettivo Liguria, concorso regionale, presenterà una selezione di 43 opere che saranno giudicate da una giuria composta da Michela Martini, giornalista, Cesare Viel, videoartista e Giovanna Rosi, giornalista.

Tutte le opere finaliste del Concorso Nazionale e di Obiettivo Liguria parteciperanno al Premio del pubblico – Provincia di Genova, attribuito mediante votazione popolare.

Domenica 2 Luglio a partire dalle ore 17:00 verranno proiettati i film premiati di entrambi i concorsi.

Domenica 2 Luglio ore 21:00. Presentazione del secondo numero di CINEMA E GENERI a cura di Renato Venturelli (ed. Le Mani) parteciperanno il curatore, l’editore Francangelo Scapolla e Carlo Roda de Il Collettivo dell’immagine Archivio del Film di La Spezia. A seguire la proiezione del capolavoro di Raoul Walsh: Notte senza fine (Pursued, USA, 1947) con uno straordinario Robert Mitchum.

[Il GENOVA FILM FESTIVAL è sostenuto da: Ministero per i Beni e le Attività Culturali “ Direzione Generale Cinema, Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Genova e Fondazione CRT. Inoltre partecipano: Casa editrice Le Mani, Kodak, Augustuscolor, Il Sorpasso, Videotelecom, InMediaRes, Nec, Documentary in Europe, Shortvillage, Maccaja Edizioni Musicali, GenovaFilmService, Festival Nazionale Voci nell’Ombra e AIDAC (Associazione Italiana Adattatori Cine-televisivi). Con la colaborazione di: A-Movie productions, Cecchi Gori, Centro Culturale Europeo, Cinecittà Holding, Collettivo dell’immagine – Archivio del Film, Dean Film, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia / Cineteca Nazionale, Gruppo Ligure Critici Cinematografici (S.N.C.C.I.), Lucky Red, Medusa, Minerva, Moviemax, Museo Nazionale del Cinema (Torino); 01distributions ]