• Film

Il produttore del sogno Americano: Addio ad Aaron Spelling

Ad 83 anni dopo essere stato colpito da un infarto pochi giorni fà è morto Aaron Spelling, sicuramente uno fra i più importanti produttori televisivi di tutto il mondo. Le sue serie televisive sono fra le più amate, imitate e seguite in tutto il mondo, pensate per esempio a Starsky & Hutch, Dynasty, Love Boat,

AAron SpellingAd 83 anni dopo essere stato colpito da un infarto pochi giorni fà è morto Aaron Spelling, sicuramente uno fra i più importanti produttori televisivi di tutto il mondo. Le sue serie televisive sono fra le più amate, imitate e seguite in tutto il mondo, pensate per esempio a Starsky & Hutch, Dynasty, Love Boat, Charlie’s Angels, Fantasy Island, T.J.Hooker, Hotel, Beverly Hills 90210, Melrose Place, Settimo Cielo, Summerland. Nato nel 1923 a Dallas da una famiglia ebrea, viene colpito ad 8 anni da un esaurimento nervoso che gli consente di sviluppare tutta la sua creatività attraverso la lettura di romanzi, nell’anno in cui sarà costretto a letto. Dopo essersi arruolato in guerra tornerà per cercare lavoro prima a New york poi a Los Angeles dove inizia la sua carriera come attore. Da attore diviene sceneggiatore e poi produttore di serie tv grazie all’amicizia con Dick Powell per il quale lavorerà. Dopo la sua morte Spelling crea la sua casa di produzione ma inzia poco più tardi una fortunatissima collaborazione con la ABC terminata con la cancellazione di uno dei suoi serial di punta “Dynasty”. Iniziano i problemi finanziari ma ecco che come nel migliore dei sogni, soprattutto “americani”, Spelling svolta e crea Beverly hills 90210, uno fra i serial più amati e noti in tutto il mondo; lancia il canale della 20th century fox e accresce notevolmente la sua fama. Sono assolutamente affezionata a quest’uomo, ai suoi telefilm, e come me credo molti altri. E’ una grave perdita.