Gwen Stefani in Baby Doll

Ormai le cantanti non fanno più solo le cantanti. Passano al cinema, più o meno con disinvoltura. Più o meno con capacità. Poco tempo fa abbiamo parlato di Christina Aguilera che sarà (forse) Tempest Storm in un biopic sulla spogliarellista, oggi vi solletichiamo (?) con la notizia che riguarda Gwen Stefani. La bionda Gwen, ex

di carla

Ormai le cantanti non fanno più solo le cantanti. Passano al cinema, più o meno con disinvoltura. Più o meno con capacità. Poco tempo fa abbiamo parlato di Christina Aguilera che sarà (forse) Tempest Storm in un biopic sulla spogliarellista, oggi vi solletichiamo (?) con la notizia che riguarda Gwen Stefani.
La bionda Gwen, ex leader dei No Doubt, è stata scelta per il remake di Baby Doll – La bambola viva nel ruolo (da Oscar) che fu di Carroll Baker.
Il film originale, del 1956, era diretto da Elia Kazan, sceneggiato da Tennessee Williams e raccontava di un imprenditore, Archie Lee Meighan, sposato con la giovanissima e bella Baby Doll. Ma i due non possono consumare il matrimonio fino a quando la sposina non avrà compiuto 21 anni. Oltre a questo, un giorno, i locali di Archie vanno in fiamme e la mogliettina lo accusa.
Carroll Baker era riuscita a dare al ruolo un tocco di ardito erotismo che scandalizzò i puritani dell’epoca. Riuscirà Gwen ad eguagliarla?

Una curiosità: se ve lo state chiedendo, sì, il nome dell’indumento intimo baby doll deriva proprio da questo film.

Su continua alcune foto del film del 1956.



I Video di Cineblog

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →