• Film

Prima foto ufficiale e qualche dettaglio in più sul primo film da regista di Angelina Jolie

Non ha ancora un titolo il film diretto da Angelina Jolie, al proprio debutto dietro la macchina da presa, le cui riprese stanno per volgere al termine (abbiamo visto qui alcune foto rubate sul set). Pur senza avere un nome, il film ci regala oggi una prima immagine ufficiale dei due protagonisti Zana Marjanovic e

di simona



Non ha ancora un titolo il film diretto da Angelina Jolie, al proprio debutto dietro la macchina da presa, le cui riprese stanno per volgere al termine (abbiamo visto qui alcune foto rubate sul set). Pur senza avere un nome, il film ci regala oggi una prima immagine ufficiale dei due protagonisti Zana Marjanovic e Goran Kostic. Del cast fa parte anche l’attore croato Rade Šerbedžija.

Il film, sceneggiato dalla stessa Jolie e descritto come una love-story fra un soldato serbo ed una donna bosniaca, ambientata durante la guerra dei Balcani all’inizio degli anni ‘90, ha suscitato numerose polemiche. In particolare, una presunta scena in cui sembrerebbe venga mostrato lo stupro di una donna musulmana da parte di un soldato serbo, ha scatenato le proteste di un’associazione di donne vittime di abusi durante il conflitto nella ex Yogoslavia. Il permesso governativo per girare a Sarajevo è stato negato, poi concesso dopo un attento esame dello script; ma la Jolie si è comunque vista costretta a dimezzare i giorni di riprese previste nella capitale, spostandole in zona neutrale per non incorrere in ulteriori problemi.

In una lunga intervista rilasciata a Vasarnapi Hirek (via The Playlist), la regista ha rivelato un paio di curiosità interessanti riguardo al film di prossima uscita. Il film è stato girato a colori, ma Angelina Jolie sta prendendo in considerazione la possibilità di distribuirlo in bianco e nero dicendo: “La cosa importante è che voglio fare un film per le persone che desiderano semplicemente andare al cinema per vedere una storia d’amore. Non voglio che vengano distratti da qualsiasi altro elemento che possa essere troppo pesante. Così abbiamo cercato di mantenere il giusto equilibrio, per rendere il film accessibile a tutti, perché per noi è importante che quante più persone possibile vadano a vederlo.”

Il film è stato interamente girato sia in inglese che nella lingua madre degli attori coinvolti, tutti interpreti di origini yogoslave (“Adesso vengono definiti sui documenti come serbi, croati o bosniaci, ma quando sono nati erano tutti yugoslavi“, dice la Jolie). “Abbiamo girato due film completi. Ho potuto farlo perché gli attori parlavano inglese fluentemente a anche perchè erano disposti a lavorare duramente ed a ripetere ciascuna scena in due lingue. […] Adesso tornerò a Los Angeles – perchè Brad sta lavorando a Los Angeles – e dovrò montare entrambe le versioni contemporaneamente. Poi i distributori di ciascun Paese potranno scegliere quale delle due versioni programmare.”

Non è ancora stata ufficializzata alcuna data di uscita, ma una premiere all’interno di una cornice festivaliera come Cannes o Toronto o Venezia non è affatto da escludere. Che ne pensate?

I Video di Cineblog