Kiefer Sutherland e l'alcool


Kiefer Sutherland è tornato alla ribalta con il serial tv 24 ma la sua vita non è delle più rosee. Ecco cosa ha confessato a Vanity Fair:
«Il lavoro è per me salvezza e dannazione allo stesso tempo: si divora tutta la mia vita, eppure non riuscirei a sopravvivere senza. Mi dico: fanculo, lavoro molto, posso anche permettermi di sfasciarmi ogni tanto. Il problema è che l’ogni tanto diventa quasi tutte le sere. Mi piacerebbe potermi svegliare la mattina senza dovermi chiedere dove sono, o se qualche amico ha portato la mia automobile a casa. Non mi piace vivere così. Me ne vergogno, soprattutto nei confronti di mia figlia. Torno a casa e mi attacco alla bottiglia. È il mio modo per autodistruggermi. Ma quando bevo non penso a ciò che è successo ieri, o a ciò che potrebbe succedere domani».
Nel frattempo l'attore è tornato al cinema anche con The Sentinel a fianco di Michael Douglas, Eva Longoria e Kim Basinger.

La foto è gentilmente ciulata a CityRag

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: