Narnia 3 flop al box office Usa?

Allarme Narnia al botteghino americano. Passato di mano dalla Disney alla Fox, il terzo capitolo cinematografico tratto dai classici di C. S. Lewis ha deluso al primo giorno di programmazione statunitense. Secondo le prime stime d’incasso il film avrebbe incassato appena 9 milioni di dollari in 24 ore, per un fine settimana che potrebbe concludersi



Allarme Narnia al botteghino americano. Passato di mano dalla Disney alla Fox, il terzo capitolo cinematografico tratto dai classici di C. S. Lewis ha deluso al primo giorno di programmazione statunitense. Secondo le prime stime d’incasso il film avrebbe incassato appena 9 milioni di dollari in 24 ore, per un fine settimana che potrebbe concludersi sotto la soglia dei 30 milioni di dollari. Il primo capitolo, nel 2005, esordì con 65 milioni di dollari, per poi chiudere a quota 292, mentre il secondo, nel 2008, partì con 55 milioni di dollari, per poi chiudere a quota 141. Considerando il sovrapprezzo dei ticket 3D, le previsioni della vigilia parlavano di 45/50 milioni per il film di Michael Apted, a questo punto da rivedere drasticamente al ribasso.

Meglio non è andata ad Angelina Jolie, Johnny Depp e il loro The Tourist. Stroncato dalla stampa americana, il film si sarebbe portato a casa circa 6 milioni e mezzo di dollari in 24 ore, per un fine settimana da 18.5 milioni. Anche qui, considerando il ‘peso’ delle due star, parliamo di risultati a dir poco deludenti. Il vero trionfatore del weekend si trova a questo punto in 8° posizione. Parliamo di Black Swan, uscito in appena 90 copie ma riuscito nell’impresa di entrare in Top10, con una previsione d’incasso di 3 milioni di dollari in 72 ore e una media per sala strabordante. Per avere dati più approfonditi, come sempre, a domani sera.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →