• Film

Sacha Baron Cohen interessato a rifare lo spagnolo Torrente?

Torrente è un (ormai ex) poliziotto fascista e corrotto, creato ed interpretato da Santiago Segura in tre film (più un quarto di prossima uscita) di produzione spagnola. La New Line è intenzionata a mettere in cantiere un remake americano del franchise e – a quanto pare – a Sacha Baron Cohen piacerebbe vestire i panni

di simona

Torrente è un (ormai ex) poliziotto fascista e corrotto, creato ed interpretato da Santiago Segura in tre film (più un quarto di prossima uscita) di produzione spagnola. La New Line è intenzionata a mettere in cantiere un remake americano del franchise e – a quanto pare – a Sacha Baron Cohen piacerebbe vestire i panni del protagonista. Di più: vorrebbe perfino che anche la versione hollywoodiana venisse ambientata in Spagna. Per ora, comunque, il tutto è fermo ad uno stadio puramente concettuale.

Sullo script sono al lavoro Alec Berg, Jeff Schaffer e David Mandel, che si stanno contemporaneamente occupando anche della sceneggiatura di The Dictator, che vedrà Cohen protagonista in un doppio ruolo (pastore di un gregge di capre e dittatore deposto di uno stato straniero, che si perde negli Stati Uniti), diretto da Larry Charles.

Cohen sarà anche impegnato nei panni di Freddie Mercury sul set del biopic dedicato ai Queen sceneggiato da Peter Morgan. Il prossimo anno lo vedremo sugli schermi in Hugo Cabret, primo esperimenti in 3D da parte di Martin Scorsese, che debutterà nelle sale il 9 dicembre 2011.

Fonte: Collider

I Video di Cineblog