• Film

Phil Ochs: There But for Fortune – La locandina e il trailer

Philip David Ochs (nato al El Paso nel 1940 e morto 36 anni dopo a Far Rockaway) si definiva un topical singer (quasi un cantastorie a tema d’attualità) ma era un vero un cantautore di protesta. Nell’arco della sua vita ha fatto il musicista, l’interprete e il giornalista (e le sue canzoni topical, ovvero ispirate

Philip David Ochs (nato al El Paso nel 1940 e morto 36 anni dopo a Far Rockaway) si definiva un topical singer (quasi un cantastorie a tema d’attualità) ma era un vero un cantautore di protesta.

Nell’arco della sua vita ha fatto il musicista, l’interprete e il giornalista (e le sue canzoni topical, ovvero ispirate a temi di attualità e alla cronaca reso celebre dal suo sarcasmo affilato, il suo umorismo e la forza del suo attivismo politico. Sue rimangono centinaia di canzoni scritte tra gli anni ’60 e ’70, pubblicate su otto dischi. Kenneth Bowser attraverso le immagini di Phil Ochs: There But for Fortune racconta la sua vita, poco nota fuori dai confini degli Usa, tributandogli un giusto onore, come solo pochi altri eroi americani meritano. Le canzoni di Phil Ochs hanno portato la luce su alcuni fatti oscuri della su contemporaneità, le sue parole hanno contribuito a lottare per una giustizia sociale, tanto da fargli avere i suoi nemici.

Il film è costruito alternando materiale originale e interviste inedite a personaggi della musica e dello spettacolo come Joan Baez, Tom Hayden, Pete Seeger, Sean Penn, Peter Yarrow, Christopher Hitchens, Ed Sanders e tanti altri.

Dopo il continua potete vedere il trailer.