Italo Moscati premiato al Cinemadamare

CineBlog è lieta di annunciare che Italo Moscati riceverà, il 16 luglio prossimo, un riconoscimento da CINEMADAMARE per la sua attività di autore radiofonico, un'attività con cui ha portato il cinema alla radio, raccontando personaggi del grande cinema, ricordate l'appuntamento con Sergio Leone?
La rassegna, diretta da Franco Rina, si svolge ogni anno in diverse regioni del Sud e vi partecipano giovani filmakers di molti paesi stranieri anche extraeuropei.
L’occasione di CINAMADAMARE per il 16 luglio a Bari è creata dalla proiezione di “SOPHIA LOREN- Metamorfosi di una ragazzi di Pozzuoli” (’40) di Moscati e da un intervento dello stesso autore sul cinema italiano di ieri e di oggi. Il video sulla Loren fa parte di una serie per RaiUno di ritratti di grandi personaggi della cultura e dello spettacolo intitolata CUORE DI TV costruiti con documenti e immagini di film, dedicati a Indro Montanelli, Vittorio Gassman, Monica Vitti, Alberto Sordi.
Moscati ha scritto una biografia edita da Lindau sull’attrice napoletana tradotta in tutto il mondo, dalla Germania alla Estonia, dalla Scandinavia alla Cina e al Giappone; e da questa ha ricavato l’idea per il suo doc che ricostruisce in modo originale- senza testi- una storia avvincente, una sorta di “autoritratto involontario”, come ha scritto Tullio Kezich, in cui la realtà delle interviste attraverso il tempo e le varie situazioni raccolte fuori dal set dalle cineprese o dalle telecamere costruisce un racconto nuovo e originale. Una scoperta più che una riscoperta della personalità e del talento dell’attrice, l’ultima diva del nostro cinema.

L’autore del doc, che ha preso parte a una precedente edizione di Cinemadamare presentando un video e il suo libro su Vittorio De Sica, parlerà anche della sua attività di regista e opinionista alla radio. Ha cominciato con la partecipazione per tre anni a “Hollywood Party”, la trasmissione quotidiana d Radio3Rai, per raccontare le vicende storiche del cinema. Quindi, ha proseguito con “Alle 8 della sera” per Radio2Rai, in cui ha scritto e condotto le storie di Anna Magnani, De Sica e Sergio Leone, oltre che quella dei Piccoli Mozart, Wolfgang e Nannerl, da cui sono stati tratti altrettanti libri di grande successo. Infine, ha firmato, sempre per Radio2Rai, la regia dello sceneggiato “Il ritorno di Belfagor”, ispirato alle puntate realizzate in Francia e più volte riproposte dalla Rai; e oltre settanta puntate di “La storia in giallo”, questa volta ancora per Radio3Rai. Spiega Moscati: “Ho cercato di portare alla radio, oltre alle storie, i linguaggi del cinema, le voci dei grandi doppiatori per avvicinare il pubblico a quanto si è abituato a sentire in sala, e così ricreando la suggestione della sala buia. Per rendere ancora più forte la suggestione, ho valorizzato le colonne sonore che anch’esse fanno vedere le immagini come le voci. Insomma, ho cercato di inventare tenendo conto del cinema e sfruttare al massimo le risorse della radio, mezzo straordinario per sollecitare con i suoi ostacoli la fantasia e la creatività , cercando non i surrogati delle immagini del cinema, ma altre immagini , quelle ‘sonore’”. A Moscati (nella foto) verrà attribuito il riconoscimento di CINEMADAMARE proprio per questo tipo di sperimentazione originale.

Complimentissimi da tutto il CineBlog!

  • shares
  • Mail