Vincere di Marco Bellocchio NON potrà ambire a nessuna nomination agli Oscar: ecco spiegato il perché

Vincere di Marco Bellocchio, apprezzatissimo dalla stampa americana e negli ultimi giorni dato da molti come possibile sorpresa agli Oscar 2011, non potrà essere nominato per nessuna statuetta. Questo perché da regolamento, per l’iscrizione all’Academy Award, non possono partecipare i film che in America escono in contemporanea in VOD (Video on Demand) e in sala,

Vincere di Marco Bellocchio, apprezzatissimo dalla stampa americana e negli ultimi giorni dato da molti come possibile sorpresa agli Oscar 2011, non potrà essere nominato per nessuna statuetta. Questo perché da regolamento, per l’iscrizione all’Academy Award, non possono partecipare i film che in America escono in contemporanea in VOD (Video on Demand) e in sala, come è avvenuto per il film di Bellocchio distribuito in USA dalla IFC.

La pellicola avrebbe infatti potuto teoricamente partecipare come film uscito in America nel 2010, puntando così alle altre categorie competitive (non quindi solo come Miglior Film Straniero), come già avvenne con “La vita è bella”. Sfuma così il sogno del New York Times, sinceramente impensabile, di una Giovanna Mezzogiorno candidata come Migliore Attrice Protagonista.

Per l’Italia a questo punto tutte le speranze ricadono su La Prima cosa Bella di Virzì, fino ad oggi totalmente snobbato da qualsiasi premio, e candidato ufficiale del nostro paese, e soprattutto Io Sono l’Amore di Luca Guadagnino, in corsa su più fronti.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →