• Film

Dal 14 gennaio al cinema: Un giorno della vita, Kill Me Please, L’orso Yoghi, Skyline, La versione di Barney, Vi presento i Nostri

Paura della morte o paura della vita? In Kill Me Please, il film vincitore dell’ultimo Festival di Roma, un dottore ha una clinica particolare specializzata nella morte assistita. Ne La versione di Barney c’è il modo per rielaborare la propria vita, mentre la vecchiaia avanza e i ricordi svaniscono. In Skyline si torna ad un


Paura della morte o paura della vita? In Kill Me Please, il film vincitore dell’ultimo Festival di Roma, un dottore ha una clinica particolare specializzata nella morte assistita. Ne La versione di Barney c’è il modo per rielaborare la propria vita, mentre la vecchiaia avanza e i ricordi svaniscono. In Skyline si torna ad un topos delle fobie dell’uomo occidentale, quello dell’invasione dello straniero. E addirittura ne L’orso Yoghi c’è la paura di venire sradicati dal proprio luogo di origine. Non c’è pace da nessuna parte: ma il cinema può aiutare a rielaborare le nostre paure. Chi non ne ha voglia, forse può andarsi a vedere Vi presento i Nostri: peccato che la critica sia stata pesantissima. E allora su, premiamo Kill Me Please, il nostro film della settimana.

Di seguito trovate le trame di tutti i film, i trailer italiani e le nostre recensioni.

Un giorno della vita: Basilicata, 1964. Salvatore ha 12 anni e ogni giorno, per andare al cinema, va in bicicletta con gli amici Alessio e Caterina, nella saletta di terza visione del paesino vicino. Il padre, contadino comunista, disprezza questa sua passione. Il ragazzino vuole fondare un piccolo cinema ma non ha soldi e decide di rubare dalle casse della sezione locale del Partito comunista. Film drammatico scritto e diretto da Giuseppe Papasso; con Maria Grazia Cucinotta, Alessandro Haber, Pascal Zullino ed Ernesto Mahieux. Qui il trailer italiano.

Kill Me Please: il dottor Kruger ha una clinica specializzata nella morte assistita. Ogni paziente spiega i motivi che lo spingono a suicidarsi ed hanno anche l’occasione di esprimere un ultimo desiderio. Il dottore non si aspetta un tale successo, ma quando arriva un gruppo di stravaganti aspiranti suicidi… Arriva finalmente in sala la commedia del belga Olias Barco; con Aurélien Recoing, Virgile Bramly, Daniel Cohen, Virginie Efira e Bouli Lanners. Vincitore del Premio Marc’Aurelio della Giuria al miglior film al Festival di Roma 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

L’orso Yoghi: il parco di Jellystone è in perdita, così il Maggiore Brown ha deciso di chiudere baracca e vendere il terreno. Le famiglie non avranno più la possibilità di godersi l’esperienza delle bellezze della natura, e Yoghi e Bubu non potranno più rubare i cestini del pranzo ai campeggiatori. Quel che è peggio, rischiano di venire sfrattati dall’unica casa che abbiano mai conosciuto. Messo di fronte alla sfida più insidiosa che abbia mai affrontato, Yoghi dovrà dimostrare di essere davvero un orso più intelligente della media e mettere da parte i vecchi rancori, alleandosi con il Ranger Smith, al fine di trovare la maniera di salvare il parco di Jellyston dalla chiusura. Eric Breving porta in sala il classico animato degli anni 50 targato Hanna & Barbera con un mix di live action ed animazione. Con T.J. Miller, Anna Faris e Nathan Corddry. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. In 3D.

Skyline: un gruppo di amici, dopo una festa, viene svegliato da una luce proveniente dalla finestra. I ragazzi scoprono che questa strana luce attira le persone che escono per le strade e poi una forza ultraterrena le risucchia. Devono trovare una soluzione per non essere risucchiati… Tra fantascienza e film apocalittico, un film diretto da Colin e Greg Strause. Con Eric Balfour, Scottie Thompson, Brittany Daniel, David Zayas e Donald Faison. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

La versione di Barney: Barney è un produttore tv canadese, ebreo e ricco. A sessant’anni suonati decide di rivedere la sua vita e scrivere la propria autobiografia. Nel suo passato la morte dell’amico Boogie è un punto nero che vorrebbe chiarire con tutti, visto che sono in tanti a credere che sia stato lui ad ucciderlo. Ma ritornando indietro nel tempo, Barney ripercorre anche i suoi tre amori e tutta l’ultima parte della sua vita… Trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo cult di Mordecai Richler, diretta da Richard J. Lewis. Con Paul Giamatti, Dustin Hoffman, Rosamund Pike, Minnie Driver e Rachelle Lefevre. In concorso a Venezia 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Vi presento i Nostri: la tensione tra i due capi di famiglia, Jack Byrnes e Greg Focker, arriva a toccare nuove esilaranti vette in questo terzo capitolo della serie. Ci sono voluti 10 anni, due piccoli Fockers con la moglie Pam e numerosi ostacoli da superare per avvicinare Greg al suo impenetrabile suocero Jack, ma trovandosi senza un soldo il padre di famiglia decide di dedicarsi ad una seconda occupazione, quello dello spacciatore, scatenando ancora una volta i sospetti di Jack sul suo preferito infermiere maschio. Riuscirà Greg a dimostrare allo scettico Jack di essere perfettamente capace a vestire i panni dell’uomo di casa? Terzo capitolo della fortunata saga partorita nel 2000 da Jay Roach. Dirige Paul Weitz; con Ben Stiller, Robert De Niro, Barbra Streisand, Teri Polo, Owen Wilson, Blythe Danner, Dustin Hoffman, Laura Dern, Jessica Alba e Harvey Keitel. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

I Video di Cineblog