Segui il tuo cuore: la recensione del film con Zac Efron

Segui il tuo cuore (Charlie St. Cloud, Usa 2010 – Drammatico) di Burr Steers con Zac Efron, Amanda Crew, Ray Liotta, Kim Basinger, Chris Massoglia, Dave Franco, Donal Logue, Charlie Tahan, Tegan Moss, Augustus Prew, Brenna O’Brien, Julia Maxwell, Matt Ward. Tratto dal romanzo Ho Sognato di Te di Ben Sherwood. Charlie St. Cloud (Zac

di carla

Segui il tuo cuore (Charlie St. Cloud, Usa 2010 – Drammatico) di Burr Steers con Zac Efron, Amanda Crew, Ray Liotta, Kim Basinger, Chris Massoglia, Dave Franco, Donal Logue, Charlie Tahan, Tegan Moss, Augustus Prew, Brenna O’Brien, Julia Maxwell, Matt Ward. Tratto dal romanzo Ho Sognato di Te di Ben Sherwood.

Charlie St. Cloud (Zac Efron) è uno sportivo: ama soprattutto la vela e la sua famiglia, la madre Claire (Kim Basinger) e il suo fratellino Sam (Charlie Tahan). Sta per andare alla Stanford University ma una sera lui e Sam hanno un incidente in macchina: Charlie viene salvato in extremis dal medico Florio Ferrente (Ray Liotta), mentre il piccolo muore. Poco prima Charlie gli aveva giurato che non lo avrebbe mai abbandonato e così sarà. Il giorno del funerale, al tramonto nel bosco, rivede Sam…

Charlie e Sam si vogliono molto bene, si nota subito dalle prime inquadrature quando i due fratelli sono sulla barca a vela. Sappiamo che Sam deve morire quindi passeremo i primi 15 minuti ad aspettare la sua partenza dal mondo. Quando avviene, per un incidente d’auto, scopriamo che Charlie sopravvive per un soffio e che rimane, naturalmente, sconvolto dalla perdita. Non per molto: il giorno del funerale scappa dalla cerimonia e, inoltratosi nel bosco, vede Sam, lindo e pulito come prima dell’incidente. L’espressione del fratellone? Zero paura, stupore per due secondo, con il dialogo che ne segue:

Sam: “Sei in ritardo, credevo ci fosse un patto”
Charlie: “E’ vero, sì c’è un patto. Vediamoci qui, ogni giorno al tramonto”.
Sam: “Promesso?”
Charlie: “Sì, promesso. Promesso”.

Segui_il_tuo_cuore_zac_efron

Diciamo che Il Sesto Senso è un film più “normale”. Passano 5 anni: Charlie si sente in colpa, ha deciso di non andare all’università ma diventa il custode del cimitero dove è sepolto Sam. Tutto questo perché così potrà, ogni sera al tramonto, vedersi con il piccolo. Ma la vita continua e non può certo passare l’intera sua esistenza legato così alla “gente morta”. Sì, perché Charlie non parla solo con Sam ma anche con altri “abitanti” del cimitero e naturalmente viene preso per pazzo dalla gente perché chiacchiera con il vuoto.

Dunque, vediamo. Guardando la locandina ora dobbiamo aspettarci la svolta romantica: ed eccola. Si chiama Tess (Amanda Crew) e conquista il cuore di Charlie. Ma il ragazzo è combattuto: seguire il cuore o restare con il fratello senza infrangere la promessa? Che dilemma.

Il film in sé è confezionato bene: fotografia, montaggio, qualche idea di regia. Ma la recitazione è proprio al minimo storico. Zac Efron è un bel ragazzo che però non buca lo schermo, Ray Liotta e Kim Basinger sono relegati a due camei, la recitazione di Amanda Crew è praticamente assente, l’esordiente Charlie Tahan è il più espressivo del cast, spontaneo e carino. Ma devo dire che non basta. La storia, nonostante sia drammatica, scade nel ridicolo involontario e non coinvolge. Non coinvolge né la perdita di Sam, né il suo ritorno dall’aldilà, né la storia d’amore tra Tess e Charlie. Adatto agli animi super-romantici, questo sì.

Voto Carla: 4,5
Voto Simona: 5

Il film è nelle sale dal 21 gennaio 2010. Qui trovate il trailer italiano.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →