Sei attori che sono stati licenziati da film famosi

Anche nel mondo del cinema si viene licenziati. Ecco sei casi.

Siete mai stati licenziati? Atroce. Ma non è capitato solo alla gente "normale", tranquilli. Oggi scopro di sei attori che sono stati "messi alla porta" da sei film famosi. Curiosi? Io si.

Ryan Gosling - Amabili resti


Ryan Gosling è stato scelto per interpretare Jack Salmon in The Lovely Bones, e cominciò a lavorare per ottenere il look giusto. Ha messo su 27 chili e si è fatto crescere la barba. Fu sostituito da Mark Wahlberg poco prima dell'inizio delle riprese, perché non aveva il "look giusto". A quanto pare il regista Peter Jackson pensò che era troppo grasso e non si addiceva al personaggio.

James Purefoy - V per Vendetta


James Purefoy è stato licenziato da V per Vendetta e sostituito con Hugo Weaving. James ha sostenuto che c'erano troppe divergenze creative, ma si dice in giro che non gli piaceva indossare la maschera per tutto il film. E' stato licenziato sei settimane dopo le riprese del film e ci sono ancora scene con lui, doppiato dalla voce di Hugo.

Stuart Townsend - Il Signore degli Anelli


Originariamente scelto come Aragorn, Stuart Townsend ha trascorso due mesi ad allenarsi con la spada, poi è stato licenziato il giorno prima delle riprese ed è stato preso Viggo Mortensen. La ragione per cui è stato licenziato è che sembrava troppo giovane per il ruolo... ma allora perché è stato assunto all'inizio? Misteri del cinema. E occasione persa.

Christian Bale - American Psycho


No, non avete letto male. Sì, Christian Bale è il protagonista di American Psycho, ma la prima volta che gli è stato offerto il ruolo poi lo studio cambiò idea e l'attore licenziato. Furono presi in considerazione Leonardo DiCaprio e Ewan McGregor, ma niente. Senza altre opzioni, lo studio riprese Bale per la parte.

Eric Stoltz - Ritorno Al Futuro


Dopo cinque settimane di riprese, Spielberg ha deciso di sostituire Eric Stoltz con Michael J. Fox nel ruolo di Marty McFly. Secondo Spielberg Eric Stoltz aveva preso la parte troppo seriamente per una commedia.

Megan Fox - Transformers 3


Megan Fox

era abbastanza importante in Transformers 1 e 2, ma ha perso il suo posto nel terzo film quando ha paragonato il regista Michael Bay ad Hitler. Il produttore esecutivo Steven Spielberg ha chiesto il licenziamento immediato, dopo aver diretto Schindler's List, non ha preso i commenti di Megan con leggerezza.

Fonte: CelebAnswers

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: