Justin Bieber in testa al box office Usa con Never say Never

Justin Bieber: Never Say Never

Un boom impensabile. Il fenomeno Justin Bieber ha sbancato anche i botteghini cinematografici. Never say Never, docu-film in 3D sulla sua vita, professionale e non, ha fatto faville all'esordio. 12 milioni e mezzo di dollari incassati in 24 ore per il film della Paramount, promosso dalla critica, pensato, scritto, girato e montato in meno di 6 mesi. Battuti sia Jonas Brothers: The 3D Concert Experience che Hannah Montana/Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert Tour, per un titolo che dovrebbe comunque 'accontentarsi' della seconda posizione a fine settimana, lasciando strada a Just Go With It. 10 i milioni di dollari incassati ieri dalla commedia della Sony, che secondo le previsioni di Deadline dovrebbe comunque arrivare ai 30 una volta concluso il fine settimana, contro i 28 di Bieber.

Terza e quarta piazza per altre due new entry, ovvero il cartoon Disney Gnomeo and Juliet, riuscito ad incassare ieri poco meno di 6 milioni di dollari, The Eagle della Focus Features, incapace di andare oltre i 3 milioni. A domani sera per i dati definitivi del weekend.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: