Ecco i registi che hanno fatto la storia del cinema e non hanno mai vinto l’Oscar

Con gli Oscar 2011 ormai alle porte, e con la nostra direttissima su Cineblog da non perdere, tra red carpet e commenti sulla cerimonia di premiazione, torniamo ad occuparci della parte più curiosa dei Premi, ovvero quella legata alle statistiche. Domenica notte uno tra David Fincher, Darren Aronofsky, David O. Russell e Tom Hooper vincerà

Con gli Oscar 2011 ormai alle porte, e con la nostra direttissima su Cineblog da non perdere, tra red carpet e commenti sulla cerimonia di premiazione, torniamo ad occuparci della parte più curiosa dei Premi, ovvero quella legata alle statistiche. Domenica notte uno tra David Fincher, Darren Aronofsky, David O. Russell e Tom Hooper vincerà il suo primo Oscar come miglior regista. Joel ed Ethan Coen potrebbero invece bissare, dopo averlo vinto nel 2008 con Non è un Paese per Vecchi. Christopher Nolan, incredibile ma vero, sarà costretto ancora una volta a dover guardare, nomination alla sceneggiatura di Inception a parte. Ma quali sono i ‘grandi registi’ a non aver mai vinto l’agognata statuetta?

La lista, che voi ci crediate o no, non solo è ricca e in costante aggiornamento, ma anche lunga. Il caso più eclatante riguarda ovviamente Stanley Kubrick. Osannato e da molti etichettato come il più grande regista della storia del Cinema, Kubrick ha collezionato 4 nomination per la regia e 5 per la sceneggiatura, vincendo solo un Oscar tecnico per gli effetti speciali di 2001: Odissea nello spazio. Una macchia ancora oggi indelebile per l’Academy, che mai ha accettato l’indipendenza autoriale e produttiva del leggendario regista, punendolo vergognosamente. Ma ovviamente non c’è solo Kubrick. Spike Lee non è stato neanche mai nominato, così come Tim Burton, Peter Weir non ha mai concretizzato nessuna delle sue 4 nomination mentre Alfred Hitchcock, altra icona cinematografica, si è dovuto accontentare dell’Oscar alla carriera, dopo 5 nomination andate a vuoto. Stessa sorte toccata a Robert Altman, mai vincitore anche se 7 volte candidato alla regia, Sidney Lumet, 5 volte nominato, Ingmar Bergman, 4 volte nominato, Orson Welles, candidato solo una volta, per la regia di Quarto potere, ma non premiato (vinse scandalosamente John Ford con Com’era verde la mia valle), e il nostro immenso Federico Fellini. Addirittura 12 le nomination per il mito dei miti, tra regia e sceneggiatura, costretto a doversi ‘accontentare’ di uno strameritato Oscar alla carriera nel 1993. Quattro Oscar vinti per il miglior film straniero non riuscirono a premiare la sua ‘magica’ regia, inserendolo di diritto in questa lista.

Rimanendo in ‘casa Italia’ è incredibile ricordare le zero nomination per Sergio Leone, Roberto Rossellini e Vittorio De Sica, mentre in Inghilterra continuano ad aspettare il primo Oscar per Mike Leigh, 7 volte nominato ma mai uscito vincitore. Altra leggenda, altra incredibile svista con Akira Kurosawa, nominato una volta e premiato con il solito Oscar alla carriera, autentico salvagente made in Academy. Tra i grandi di Hollywood c’è ancora Ridley Scott a bocca asciutta. 3 le nomination per il padre di Alien, riuscito nell’impresa di non partecipare alla ‘festa’ de Il Gladiatore nel lontano 2001, visto che a scippargli la statuetta fu Steven Soderbergh con Traffic. Impossibile poi non ricordare David Lynch, 3 volte candidato come ‘Best Director’ ma mai uscito trionfatore. Tanti nomi, alcuni davvero clamorosi, per una lista a tratti imbarazzante per l’innegabile qualità autoriale, clamorosamente mai premiata in casa Academy. Rimanendo in tema chiudiamo con le ultime due curiosità. Qual è il regista più candidato della storia degli Oscar? William Wyler, con 12 nomination e 3 Oscar vinti. E quello più premiato? John Ford, con 4 statuette vinte. A chi troppo e a chi niente…

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →