Oscar 2011: trionfa Tom Hooper con Il Discorso del Re – è il miglior regista dell’anno

Giovane, giovanissimo. Tom Hooper nasce a Londra nel 1972. Gli esordi sono televisivi. Tre volte premiato con il Golden Globe per il miglior film o mini-serie per la tv, nel 2007, 2008 e 2009, Hooper dirige magnificamente i suoi interpreti, sempre premiati. Succede con Paul Giamatti e Laura Linney, in John Adams, con Jim Broadbent

Giovane, giovanissimo. Tom Hooper nasce a Londra nel 1972. Gli esordi sono televisivi. Tre volte premiato con il Golden Globe per il miglior film o mini-serie per la tv, nel 2007, 2008 e 2009, Hooper dirige magnificamente i suoi interpreti, sempre premiati. Succede con Paul Giamatti e Laura Linney, in John Adams, con Jim Broadbent e Samanha Morton, in Longford, e con Helen Mirren e Jeremy Irons, in Elizabeth I.

Nel 2004 l’esordio cinematografico, con Red Dust, seguito nel 2009 dal sottovalutato Il maledetto United, fino al trionfo de Il Discorso del Re, film che l’ha visto vincere pochi minuti fa l’Oscar come Miglior Regista dell’anno. Battuti in volata registi molto più esperti come Fincher, Boyle e Aranofsky. Scorsese ha atteso quasi 30 anni per vincere un Oscar. Hooper c’è riuscito alla prima nomination. Incredibile ma vero.

Dopo il saltino la sua breve carriera, per un regista fino a pochi mesi fa sconosciuto al mondo e da pochi minuti entrato nella storia di Hollywood.

Congratulazioni Tom.

* Red Dust (2004)
* Il maledetto United (The Damned United) (2009)
* Il discorso del re (The King’s Speech) (2010)

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →