Niente Batman 3 per Liam Neeson e Rutger Hauer

Nonostante si sia già a conoscenza di qualche dettaglio inerente a The Dark Knight Rises (Batman 3), luci e ombre continuano a convivere riguardo parecchi aspetti di questo terzo capitolo del Cavaliere Oscuro. Se da un lato abbiamo già avuto conferma riguardo due new entry come Anne Hathaway e Tom Hardy, dall’altro non siamo ancora

Nonostante si sia già a conoscenza di qualche dettaglio inerente a The Dark Knight Rises (Batman 3), luci e ombre continuano a convivere riguardo parecchi aspetti di questo terzo capitolo del Cavaliere Oscuro. Se da un lato abbiamo già avuto conferma riguardo due new entry come Anne Hathaway e Tom Hardy, dall’altro non siamo ancora riusciti a costruire un quadro esauriente circa i “volti noti” della serie.

Qualcuno si è chiesto, per esempio, che fine avesse fatto Ra’s Al Ghul, interpretato da Liam Neeson in Batman Begins. Ebbene, in realtà, chi ha visto il film, sa che a Ra’s è toccata una brutta ancorché apparentemente inequivocabile morte. Tuttavia, ci dice lo stesso Neeson, la vociferata presenza della figlia Talia Al Ghul, unita qualche altro rumor non del tutto fondato, ha dato adito ad un suo possibile ritorno.

Secondo Neeson, tale speranza sarebbe stata alimentata dal fatto che, nel fumetto, Ra’s diventi immortale dopo essersi immerso in una sorta di “fonte miracolosa”. Nonostante ciò, però, la smentita è secca: “Nessuno mi ha contattato per un’offerta. Mi sarebbe piaciuto se fosse successo“.

Stessa sorte dovrebbe toccare al CEO della Wayne Enterprises, ossia Rutger Hauer, il quale ha anch’egli dichiarato di non aver ricevuto alcuna notizia in merito. Insomma, se a questo aggiungiamo l’incertezza circa il ruolo che dovrebbe interpretare Joseph Gordon-Levitt, il mistero tutto fa fuorché scomparire. Per lo meno sappiamo che le riprese cominceranno quest’estate.

I Video di Cineblog