Renée Zellweger dice sì a Bridget Jones 3

Una notizia tanto attesa quanto clamorosa. Renée Zellweger tornerà a vestire i panni di Bridget Jones con un incredibile terzo capitolo. A 10 anni dall’originale firmato Sharon Maguire, riuscito ad incassare 282 milioni di dollari in tutto il mondo, dopo esserne costati appena 25, e 7 anni dopo il sequel, diretto da Beeban Kidron e



Una notizia tanto attesa quanto clamorosa. Renée Zellweger tornerà a vestire i panni di Bridget Jones con un incredibile terzo capitolo. A 10 anni dall’originale firmato Sharon Maguire, riuscito ad incassare 282 milioni di dollari in tutto il mondo, dopo esserne costati appena 25, e 7 anni dopo il sequel, diretto da Beeban Kidron e riuscito ad incassare 262 milioni worldwide, l’attrice, diventata celebre proprio grazie al buffo ed amato personaggio, avrebbe detto sì a Bridget Jones 3.

Una sola la condizione posta ai produttori. Basta con la Bridget grassa. Stanca di mettere su kg per il set, la Zellweger avrebbe preteso una Jones ‘magra’, ottenendo una prima scena tanto eloquente quanto particolarmente attesa, con una Bridget sulla bilancia e finalmente felice grazie al raggiunto peso forma. A lanciare lo scoop è il britannico The Sun, con un figlio in arrivo a movimentare le acque del terzo capitolo. Conosciuta la madre, chi sarà il padre? Colin Firth o Hugh Grant? Avremo una risposta quando anche i due attori daranno il loro consenso al film, anche se Firth a riguardo è stato particolarmente chiaro, dichiarandosi disponibilissimo a tornare sul set al fianco di Renée.

“Mi piace l’idea del matrimonio e dei figli presente nello script, ormai i tre personaggi sono invecchiati.”

Queste le parole di Re Colin, da due giorni Premio Oscar e nuovamente pronto ad indossare gli atroci maglioni visti con i primi due capitoli. Ma voi che ne dite… vi piace l’idea di un Bridget Jones 3?

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Sequel

Tutto su Sequel →