Kevin Bacon, da Footloose a Mystic River i suoi 55 anni in film

Dall’esordio nel ’78 in Animal House, passando per Footloose, fino a Sleepers e Mystic River.

Da idolo delle teenager ad attore impegnato: Kevin Bacon compie oggi 55 anni e nonostante sembri sempre un ragazzino (la foto che vedete risale a pochi mesi fa) l’attore ne ha fatta di strada da quando, solo tredicenne si trasferì a New york per inseguire il suo sogno, iscrivendosi alla Circle in the Square Theater School. Ultimogenito di sei fratelli, iniziò la sua carriera di attore in tv e a teatro e per l’esordio cinematografico bisogna attendere il 1978, quando ventenne venne scelto da John Landis per interpretare Chip Diller, l’antipatico secchione antagonista della gang studentesca di John Belushi in Animal House, di cui vi mostriamo una sequenza.

Il successo internazionale arrivò anni dopo, nel 1984, quando interpretò il protagonista di Footloose, diretto da Herbert Ross: film simbolo degli anni ’80 in cui l’attore si mise in luce per le sue doti di ballerino e per il suo fascino da ribelle. Bacon divenne ben presto un mito per le ragazzine di tutto il pianeta e per qualche anno sembrò che la sua carriera dovesse rimanere per sempre legata a quel film.

Dopo alcune commedie arrivò Tremors, film fantascientifico di grande successo commerciale. non certo un capolavoro, ma sicuramente un caposaldo del genere horror\thriller di quell’epoca che meritò ben tre sequel. Le potenzialità drammatiche dell’attore erano ancora tenute ben nascoste però e un primo ruolo drammatico arrivò l’anno successivo quando Oliver Stone lo inserì nel cast stellare di JFK – Un caso ancora aperto, mentre nel ’95 fece parte, assieme a Tom Hanks, dell’equipaggio dell’Apollo 13, film che ebbe un successo incredibile e che consacrò definitivamente l’artista. Nel 1996 un ruolo da cattivo: Sleepers, diretto da Barry Levinson, vide Bacon al fianco di attori come Robert De Niro e Brad Pitt. L’attore superò eccellentemente la prova, interpretando l’odioso e crudele Sean Nokes, guardia carceraria che abusava dei giovani prigionieri del carcere dove lavorava.

Nel 2003 fu la volta di Mystic River, con Sean Penn e Tim Robbins, diretti da Clint Eastwood: uno dei migliori film alla regia del vecchio leone di Hollywood. Sean Penn e Tim Robbins si aggiudicarono una statuetta ciascuno per le loro interpretazioni manche Kevin Bacon meritò il plauso della critica pur non ricevendo riconoscimenti importanti. Da lì in poi la sua carriera prosegue senza grandi intoppi e lo vediamo nei panni di un collaboratore dell’ex Presidente USA in Frost/Nixon – Il duello di Ron Howard (2008), malefico uomo d’affari in X-Men – L’inizio (2011) fino a Crazy, Stupid, Love assieme a Ryan Gosling e Julianne Moore. Una carriera lunghissima, ricca di successi e ottimi film, anche se forse avrebbe meritato qualche ruolo da protagonista in più: comunque sia, tanti auguri!

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →