Anche la Mostra del Cinema di Venezia è a rischio chiusura?

Il solo pensiero produce un immediato e gelido brivido lungo la spina dorsale. La Mostra del Cinema di Venezia rischia di chiudere? A lanciare l’incredibile grido d’allarme è Paolo Baratta, Presidente della Biennale. Non un ‘chiacchierone’ qualunque, o un comunista disfattista, ma colui che ha le ‘chiavi’ del Festival. Dinanzi ai tagli mostruosi subiti in

Il solo pensiero produce un immediato e gelido brivido lungo la spina dorsale. La Mostra del Cinema di Venezia rischia di chiudere? A lanciare l’incredibile grido d’allarme è Paolo Baratta, Presidente della Biennale. Non un ‘chiacchierone’ qualunque, o un comunista disfattista, ma colui che ha le ‘chiavi’ del Festival.

Dinanzi ai tagli mostruosi subiti in questi ultimi anni, figi di un Governo che ha letteralmente affossato la cultura, Baratta è purtroppo categorico:

“La Mostra del Cinema dai 7,1 milioni scende a 4 milioni. Mi appello al presidente Berlusconi perché faccia un decreto per impedirlo e preservare questo patrimonio che gli sta a cuore”. “Senza una certa somma la Mostra del Cinema non la posso fare, non ho scelte”.

L’allarme è ufficialmente partito. Il più antico ed ammirato Festival del Cinema rischia davvero di chiudere? Possibile che se si hanno in cassa 300 milioni di euro questi vengono utilizzati per l’incredibile “no” all’election day, rischiando di far chiudere patrimoni nazionali ed autentici simboli culturali? Che qualcuno faccia qualcosa, prima che il Leone d’Oro affondi in Laguna.

Fonte: E-duesse

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →