Belle & Sebastien: trailer italiano e clip colonna sonora del film live-action

Belle & Sebastien: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film live-action che uscirà in Italia il 30 gennaio 2014.

Belle & Sebastien

Belle & Sebastien: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film live-action che uscirà in Italia il 30 gennaio 2014.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Esce nei cinema italiani il prossimo giovedì Belle e Sebastien, la straordinaria storia d’amicizia tra un bambino e il suo cane nata come una serie di racconti ad opera dell'autrice francese Cécile Aubry, in seguito adattati negli anni '60 in una serie tv live-action, per poi negli anni ’80 diventare uno dei cartoni giapponesi più amati di sempre.

A seguire vi proponiamo il trailer italiano del film, una clip musicale con il brano "Belle" incluso nella colonna sonora e interpretato dalla cantante francese ZAZ e un'intervista al piccolo Félix Bossuet, l'attore in erba che interprete Sebastien.

Vi ricordiamo che scorrendo l'articolo trovate altro materiale dedicato al film, mentre se volete approfondire è anche disponibile una recensione in anteprima del film.

Come è iniziata questa avventura per te?

Mia madre aveva inviato una mia foto al casting anche se sapevo che erano state inviate molte altre foto di bambini. Dopo però mi hanno voluto incontrare, al telefono mi hanno spiegato che avrei dovuto
leggere un testo. Ci sono andato, ho fatto una lettura e c’erano dei cani intorno a me, ma non quelli del film. Poi mi hanno richiamato affinché facessi una lettura insieme ai veri cani del film e un giorno, mentre ero nella sala d’attesa di un dottore, Nicolas Vanier mi ha chiamato per annunciarmi che mi aveva scelto per interpretare Sebastien.

Che cosa hai pensato della storia?

Mi è piaciuta subito e ho pensato che sarebbe stato bello fare questo film anche se avrei avuto un po’ paura di girare le scene con i cani veri. Poi mi sono detto che Sebastien viveva delle situazioni piuttosto particolari, come per esempio quando si fa il bagno nel torrente. Ma ero pronto a farlo lo stesso!

Com’è andata sul set con i cani?

All’inizio ho ripetuto le scene con dei cani che non ci sono nel film perché dovevamo allenarci poi, ho girato con quelli veri. All’inizio dovevo lasciare che i cani mi leccassero, solo dopo ho avuto il permesso di accarezzarli. Sul set insieme a me c’erano gli add
estratori e tre cani in tutto.

Parlaci di Sebastien.

Sebastien è un ragazzino orfano che non ha né la mamma né il papà. Incontra un cane di cui all’inizio ha paura ma che poi riesce ad addomesticare. È un bambino che va in giro da solo per le montagne. È abbastanza coraggioso anche se è aiutato da Cèsar, il suo finto non
no, da Angélina e dal Dottor Guillaume.

Come sono andate le riprese con il regista Nicolas Vanier?

Spesso mi faceva provare le scene con in mano il copione. A volte cambiavo i dialoghi se anche lui era d’accordo e dopo facevo delle pause. Le riprese sono durate in tutto un anno ma sono state fatte in tre stagioni diverse: l’estate, l’autunno e l’inverno. Il periodo più difficile è stato l’inverno perché faceva davvero molto freddo.

Ti sei trovato bene con gli altri attori?

Alcuni di loro mi hanno dato dei consigli: Mehdi mi ha detto di non fissare la persona con cui stavo parlando ma di guardarlo di lato così che non si sarebbe visto troppo il bianco dell’occhio ma poi, in
realtà, ho seguito il suo consiglio solo una o due volte. Tchécky, invece,
mi ha spiegato che se non riuscivo a piangere era meglio che non lo facessi proprio piuttosto che sforzarmi.

Quando hai visto il film cosa hai pensato?

Mi è piaciuto molto e in certi momenti mi sono commosso. Mi ha fatto strano rivedermi sullo schermo soprattutto perché era la prima volta. Mi piacerebbe continuare a recitare ma se non riesco a diventare un attore famoso voglio fare il medico!

Belle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-action al cinema dal 30 gennaio


Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dopo la tappa al Festival di Roma (la recensione in anteprima del film) arriva la data di uscita ufficiale dell'adattamento live-action Belle & Sebastien che sarà nei cinema d'Italia dal prossimo 30 gennaio distribuito da Notorious Pictures.

Belle & Sebastien nasce come una serie di racconti ad opera dell'autrice francese Cécile Aubry, poi nel 1965 diventa una serie tv live-action prodotta in Francia, solo nel 1981 si trasformerà nell'amatissima serie tv giapponese con cui è cresciuta un'intera generazione.

La trama ufficiale:

Durante la Seconda guerra mondiale, il piccolo orfano Sebastien trova conforto nell'amicizia con Belle, un grande cane dei Pirenei che abita nei boschi intorno al paese. Sebastien, colpito dalla dolcezza dell'animale, dovrà difenderlo da chi lo ritiene un feroce e pericoloso predatore. Ispirato al classico della letteratura francese e alla serie animata che ha appassionato più di una generazione...preparatevi a riscoprire la grande avventura Belle & Sebastien.

Il regista Nicolas Vanier (Il grande Nord) parla del film:
Da piccolo ero completamente pazzo della serie tv “Belle e Sebastien” per questo quando mi hanno proposto questo progetto ero molto intimidito: per me non si trattava di una banale serie televisiva ma di una lunga serie di episodi uno più bello dell’altro. Accettare di farne un adattamento cinematografico era una grande sfida. Quando mi hanno contattato dalla produzione, improvvisamente tutto quello che avevo provato guardando Belle e Sebastien si era risvegliato e mi sentivo in dovere di realizzare questo film al meglio. Tuttavia accettai l’incarico solo a certe condizioni. Innanzitutto bisognava trovare un bambino eccezionale poi, volevo girare in tre stagioni diverse e infine volevo ambientare il film all’epoca della Seconda guerra mondiale. Girare il film durante varie stagioni è stato una scommessa costosa e rischiosa ma non avrei mai potuto mostrare la montagna solo in inverno o solo in estate: avevo davvero bisogno di svelare i suoi colori nei vari periodi dell’anno. Come Sebastien, la montagna è un personaggio a tutti gli effetti.

Belle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-actionBelle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-actionBelle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-actionBelle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-actionBelle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-actionBelle & Sebastien: locandina italiana e foto del film live-action

Trailer originale sottotitolato in inglese:

Trailer della serie tv live-action francese (1965):

Sigla italiana della serie tv d'animazione giapponese (1981):

Belle & Sebastien diventa un film in live action

Belle e Sebastien è stato uno dei tanti anime giapponesi che ha 'cresciuto' milioni di bimbi in tutto il mondo. Creato dalla MK Company nel 1981 e mandato in onda dalla NHK, il cartoon è arrivato in Italia per la prima volta a partire dall'aprile del 1981, su Italia 1. Basato su Belle et Sébastien, raccolta di novelle francesi di Cécile Aubry, da cui nel 1965 era già stata realizzata in Francia una serie televisiva in 13 episodi in bianco e nero con attori in carne e ossa, poi trasmessa in Italia nel 1967, Belle e Sebastien è diventato film, in live action, proprio per 'volere' dei francesi.

Alla regia Nicolas Vanier, con protagonisti Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Chatelier, Dimitri Storoge, Andrée Damant e Medhi El Glaoui. Nei cinema di Francia a Natale, il film arriverà in Italia grazie alla Notorious Pictures, il primo giorno dell'anno nuovo.

La trama ci riporterà negli anni 40, durante la Seconda Guerra Mondiale, in un piccolo e sperduto villaggio sulle Alpi, ovviamente scosso dall'arrivo dei tedeschi. Alcuni cacciatori sono alla caccia di un grande e grosso cane bianco dei Pirenei, a loro dire pericoloso e feroce predatore. Belle il suo nome. A proteggerlo il piccolo Sébastian, bimbo di 8 anni, orfano e in cerca di amicizia. Che troverà proprio tra i peli di Belle, tanto da prendere e partire, per andare alla ricerca di sua madre.

In attesa di poter ammirare il trailer in italiano, ecco arrivare il teaser francese, con immancabile locandina, ed indimenticabile 'sigla' nella nostra lingua del celebre cartoon, incisa 30 anni fa da Fabiana.

 

  • shares
  • Mail