• Film

Le 20 locandine più belle del 2013 (fino ad ora)

Un bel poster attira la gente al cinema? Può darsi, guardate questi

di carla


Ennesima classifica. Questa volta vi parlo di poster cinematografici e vi riporto la lista delle 20 locandine più cool di questo 2013 (fino adesso) prese dalla The 50 coolest posters of 2013 so far del sito TheShiznit. Le motivazioni sono del sito stesso.

20. Berberian Sound Studio

Non so davvero che cosa sto guardando, ma tutto quello che so è che l’interno della testa di Toby Jones probabilmente non è poi così dissimile dal poster.

19. Monster University

Sarebbe una vergogna per la Pixar fare tutto quel duro lavoro nella creazione di un universo colorato e vivace in Monsters University e poi non metterlo sul manifesto. Nessuno è in grado di catturare l’attenzione meglio di loro.

18. Much Ado About Nothing (Molto rumore per nulla)

Un design intelligente.

17. A Field In England

Misterioso: anche la star più riconoscibile del film, Michael Smiley, è nascosta sotto un cappello.

16. I Croods

Un bel concetto. Praticamente si può sentire i raggi del sole…

15. Gravity

Questo Gravity teaser poster è da incubo nella sua semplicità, visualizzando il momento in cui si rompe il cavo che collega la vita e la morte…

14. Star Trek Into Darkness

Non è il primo poster che caratterizza un cattivo con la schiena alla telecamera, ma lo skyline è una bella inclusione.

13. 300: Rise Of An Empire

La composizione è perfetta, l’atmosfera è stata catturata senza fatica, la combinazione dei colori è sorprendente e – soprattutto – è immediatamente riconoscibile come un film di 300. Questa non è un’impresa da poco, dato che fino ad oggi 300 ce n’è stato solo uno.

12. The Hunger Games: La ragazza di fuoco

Il sequel di The Hunger Games ha avuto la più interessante campagna di affissioni dell’anno – se non la più efficace – ma questa immagine di Katniss su una montagna è un boccone allettante.

11. Some Velvet Morning

Qui abbiamo un manifesto che sembra NSFW (Not Suitable/Safe For Work) ma presenta solo un suggerimento del sesso. Si tratta di un design audace anche se potrebbe non funzionare logisticamente.

10. Passion

Un manifesto che non ha bisogno di niente di più di due paia di labbra. La combinazione di colori suggerisce un’istantanea di comportamenti illeciti.

9. World War Z

La fortuna aiuta gli audaci, e mentre il poster internazionale usa Brad Pitt, questo teaser vende il film in modo più accurato.

8. Nymphomaniac

Avete capito cos’è no?

7. Only God Forgives (Solo Dio Perdona)

Oh mio Dio! Semplicemente: splendide immagini – anche senza gli zigomi cesellati di Ryan Gosling – il manifesto è intriso di piccantezza.

6. The Wolverine

Questa resa in inchiostro di Wolverine distilla il carattere nei suoi elementi fondamentali: artigli, muscoli e capelli.

5. Trance
A Danny Boyle piaceva l’idea di utilizzare il problema tecnico nel suo poster di 127 Ore, ma l’idea torna qui: è una mossa coraggiosa/sciocca di falsare il volto della star.

4. Maniac

Blu e viola, i manichini e l’espressione interrogativa di Elijah Wood: tutto estremamente inquietante, per non dire altro.

3. Filth

Proprio la perfetta confluenza di soggetto e tagline. Un concetto realizzato incredibilmente, e funziona su tanti livelli.

2. You’re Next

Aspetta, che cosa? Guardate più da vicino. La Lionsgate ha “rivestito” il riflesso del cattivo mascherato su poster di film che non sono horror. Ecco quindi una locandina di The Big Wedding con un killer terrificante che indossa una maschera di maiale e che vi fissa proprio attraverso.

1. Spring Breakers

Spring Breakers è il sogno di ogni ufficio marketing: sexy, giovani ragazze in bikini che brandiscono pistole e un atteggiamento da “Fuck You”. Tuttavia, anche se questo solco è stato effettivamente arato, la campagna di affissione di Spring Breakers è stata completamente ispirata. Piuttosto che mettere l’accento sui corpi delle ragazze, questo poster le copre il viso con il passamontagna, le gambe con dei pantaloni e il “cattivo” James Franco che fa loro una serenata al tramonto.

I Video di Cineblog