• Film

Chronicle 2: fatto fuori Max Landis, sceneggiatore del primo capitolo

Tutto da rifare, almeno nello script. Cambio in cabina di sceneggiatura per Chronicle 2

E’ passato un anno e mezzo dal boom di Chronicle, film costato 12 milioni di dollari e riuscito ad incassarne 126,636,097 in tutto il mondo. Sconvolta dal successo, all’epoca la Fox annunciò immediatamente l’arrivo di un sequel, se non fosse che nell’ultimo anno, di notizie, non ce ne sono più state. Fino ad oggi.

Max Landis, autore del soggetto e sceneggiatore del primo capitolo, è stato infatti fatto fuori dalla major, rimasta insoddisfatta del suo lavoro sul capitolo 2. Ad annunciarlo candidamente, e senza nessun tono polemico, lo stesso Landis, via Twitter. La Fox si è così affidata ad altri sceneggiatori per mettere mano allo script di Max, in modo da poter dare il via alla produzione del film.

“Sono fuori da Chronicle 2 da mesi. La Fox aveva un’idea diversa sulla direzione da prendere, Josh non è mai stato attaccato. In definitiva sono molto grato alla Fox per aver fatto un film così vicino al mio copione originale com’è stato Chronicle. E’ sicuramente triste che a partire da questo momento non sarò coinvolto nel sequel, e non so cosa tratterà, ma alla fine non mi posso lamentare. Hanno ingaggiato nuovi sceneggiatori. Sono sicuro che annunceranno il tutto a breve”.

Questi alcuni tweet di Max Landis, per un sequel che dovrà per forza di cose andare ad incrociare i tempi produttivi con Josh Trank, regista del primo capitolo al momento in pre-produzione con il reboot dei Fantastici 4. Landis, va detto, non rimarrà certamente disoccupato, visto che al momento è al lavoro su un progetto legato a Frankenstein, con Daniel Radcliffe protagonista. Non contento, tra pochi giorni farà il suo esordio registico con Me Him Her, da lui sceneggiato.

Fonte: Collider