Batman Beyond per il reboot dell'Uomo Pipistrello?

E se il 'nuovo' Batman si rifacesse alla serie animata Batman Beyond, ambientata nel futuro?

E' ancora troppo presto, è inutile girarci attorno, ma è evidente che prima o poi la Warner finirà per ridare il via al franchise di Batman, concluso magnificamente lo scorso anno da Christopher Nolan. Considerando anche la Justice League, ormai certa di diventare cinema grazie ai buoni risultati ottenuti da Man of Steel, Bruce Wayne dovrà per forza di cose tornare in sala, provando così a far dimenticare la celebrata trilogia del regista britannico. Ma come fare?

Ebbene il sito 'Batman on Film' segnala una voce, riguardante l'Universo Dc Comics, che vorrebbe la Warner interessata a Batman of the Future (Batman Beyond), serie televisiva animata creata Paul Dini e Bruce Timm come una continuazione della leggenda di Batman. Trasmessa tra il 1999 e il 2002, la serie è ambientata approssimativamente 40 anni dopo la fine del Cavaliere Oscuro, ritiratosi a vita privata e non più a capo della sua azienda, diretta dal losco Derek Powers. 20 anni dopo la sua ultima apparizione pubblica, un invecchiato Wayne incontra il giovane ribelle Terry McGinnis, salvandolo da una banda di Jokers. Grazie a Terry un incredulo Wayne scopre che Powers sta vendendo un potente gas nervino ad altri paesi, e che il padre del ragazzo lo aveva scoperto pagando con la vita. McGinnis, desideroso di vendetta e infastidito dal rifiuto di Wayne di aiutarlo, ruba la tuta di Batman e la usa per sventare i piani di Powers. Da allora il ragazzo diventa il nuovo protettore di Gotham e, seppur con notevole difficoltà, riuscirà a farsi aiutare e accettare da Barbara Gordon, che ha preso il posto del padre nella polizia di Gotham in qualità di commissario.

Un 'semi' passaggio di consegne, in conclusione, futuristico e credibile, che potrebbe riportare in sala Batman in panni inediti, senza dimenticare del tutto quanto visto nella trilogia nolaniana. Possibilità che tutto ciò abbia un minimo di credibilità? Difficile a dirsi, ma una cosa è certa. L'uomo Pipistrello, in un modo o nell'altro, tornerà al cinema. Tutto sta nel farsene una ragione.

Fonte: ScreenRant

  • shares
  • Mail