• Film

Gianni Pacinotti dirige L’Ultimo Terrestre

Sono iniziate da poco le riprese del film L’Ultimo Terrestre, diretto da Gianni Pacinotti e prodotto da Fandango. Il film è ambientato nella provincia di Pisa, tra Pontedera e Tirrenia. La storia è tratta dalla raccolta di racconti Nessuno mi farà male di Giacomo Monti. La sceneggiatura è dello stesso Gipi alias Gianni Pacinotti, famoso

di carla


Sono iniziate da poco le riprese del film L’Ultimo Terrestre, diretto da Gianni Pacinotti e prodotto da Fandango. Il film è ambientato nella provincia di Pisa, tra Pontedera e Tirrenia. La storia è tratta dalla raccolta di racconti Nessuno mi farà male di Giacomo Monti. La sceneggiatura è dello stesso Gipi alias Gianni Pacinotti, famoso illustratore italiano e autore di romanzi a fumetti.

Dal suo blog leggiamo l’ultimo post datato 1 maggio 2011:

Il film dovrà essere girato in sei settimane. Questo significa correre sempre. Correre sempre è difficile e faticoso.
Detto questo, con queste condizioni, abbiamo finito la seconda settimana di riprese e le cose sono andate bene. Alla fine io ero particolarmente stanco e nervoso, ma ero l’unico probabilmente, ed il film non penso che se ne sia accorto.
Poi ho dormito e, per dire, mi sono svegliato da poco. Insomma, alle 18 di sera.
Tra le altre cose abbiamo girato in una discoteca, con tante comparse e la musica a palla, e ci siamo divertiti assai.
Lavorare sulle scene con tante comparse è difficile ma molto divertente. Per capire cosa significa e quale emozione possa esserci nel dare vita ad una situazione artificiale, ma generata da persone che artificiali non sono affatto, consiglio la visione dell’inizio di Effetto notte, di Truffaut, che l’ha raccontato con maggior grazia di quanto potrei fare io.

Domani mattina abbiamo altre scene difficili. Tra queste una di nudo che spero di riuscire a portare a termine senza che nessuno provi disagio. Dovrò inventare qualcosa. L’atmosfera dovrà essere ancora più dolce e educata. Credo che sia giusto fare così. Vedremo.

Nella foto la copertina del romanzo e un autoritratto di Gipi. Il film dovrebbe uscire nel 2012.

I Video di Cineblog