• Film

Sam Raimi in guerra contro la Disney per ingaggiare Hilary Swank in Oz, the Great and Powerful

Qualcosa del genere era già successa ai tempi del primo Spiderman: Sam Raimi scelse Tobey Maguire, mentre la Sony avrebbe voluto Wes Bentley nei panni di Peter Parker. Questa volta la ragione del contendere è il casting dell’attrice che andrà a vestire i panni di una delle streghe malvagie (Evanora) di Oz, the Great and

di simona



Qualcosa del genere era già successa ai tempi del primo Spiderman: Sam Raimi scelse Tobey Maguire, mentre la Sony avrebbe voluto Wes Bentley nei panni di Peter Parker. Questa volta la ragione del contendere è il casting dell’attrice che andrà a vestire i panni di una delle streghe malvagie (Evanora) di Oz, the Great and Powerful. Raimi vorrebbe Hilary Swank per il ruolo, mentre la Disney sta ercando di convincerlo ad ingaggiare Michelle Williams. Chi la spunterà? Intanto nel cast sono già certe le presenze di James Franco nei panni del Mago e di Mila Kunis in quelli della strega dell’Ovest Theodora, mentre per il ruolo di Glinda è stato fatto il nome di Blake Lively.

Rilettura del celebre romanzo di L. Frank Baum, in questo adattamento sceneggiato da David Lindsay-Abaire il Mago è un semplice ciarlatano che arriva ad Oz a bordo di una mongolfiera, sulla quale è salito per sfuggire alle ire di un marito che lo ha sorpreso a letto con la propria con la moglie. Una volta nella città di Smeraldo il Mago – un droghiere dalla parlantina sciolta che indossa una giacca finanziera in velluto – si innamora di Glinda. I due uniscono le forze per combattere le cattive Evanora e Theodora. Theodora era una strega buona, ma dopo che il Mago ha rifiutato le sue avances, si è lasciata convincere dalla malefica Evanora a diventare una strega cattiva e ad aiutarla a conquistare e governare il mondo di Oz.

Fonte: Vulture