• Film

Rio imbattibile anche al botteghino italiano

Una Pasqua animata. Come negli States anche in Italia il dominio di Rio continua, per la gioia della Fox, riuscita a scovare un’altra gallina dalle uova d’oro, dopo il boom de l’Era Glaciale. Sono poco meno di 4 i milioni di euro incassati sul suolo nazionale dal cartoon Blue Sky, riuscito a battere ancora una

Una Pasqua animata. Come negli States anche in Italia il dominio di Rio continua, per la gioia della Fox, riuscita a scovare un’altra gallina dalle uova d’oro, dopo il boom de l’Era Glaciale. Sono poco meno di 4 i milioni di euro incassati sul suolo nazionale dal cartoon Blue Sky, riuscito a battere ancora una volta Nanni Moretti, rimasto in seconda posizione con Habemus Papam. Weekend ottimo per il film della 01, calato di circa 200,000 euro, tanto da aver già agguantato i 3 milioni di euro. Il totale de Il Caimano, che cinque anni fa riuscì a superare i 7 milioni di euro, è probabilmente alla portata, vista la tenuta della pellicola. Tra le entry a vincere la sfida è Medusa, con Faccio un salto all’Avana. Lanciato in oltre 300 copie, la commedia con Pannofino e Brignano protagonisti ha incassato 975.220,04 euro in 72 ore, staccando 173.666 ticket. Non un boom, ma neanche il flop previsto da molti.

Ad uscire sconfitta Hollywood, con le altre due new entry alquanto deludenti. 684.488,09 euro, e 99.848 spettatori, per Cappuccetto Rosso Sangue della Warner, appena 354.646,53 euro, e 52.133 paganti, per World Invasion della Sony. Sono invece due milioni e mezzo gli euro incassati da The next three days, con Scream 4 malamente crollato anche in Italia, e arrivato al milione di euro totale. Un disastro. Ossa rotte anche per C’è chi dice No della Universal, ormai pronto ad abbandonare la Top1o con ‘solo’ 1 milione e mezzo di euro in tasca, per non parlare di Se sei così ti dico sì, uscito frantumato da questi 10 giorni di programmazione, con meno di mezzo milione di euro incassati. Che Belen Rodriguez pensi ad altro, e non al cinema.

Fine aprile scoppiettante in arrivo, grazie al mercoledì di Thor e al venerdì di Source Code. Chi riuscirà a battere Rio?