Dance for Life: torna al cinema Francesco Mariottini – ecco trailer e poster

Dopo Sentirsi dire (quello che i genitori non vorrebbero mai), Francesco Mariottini si ripresenta in sala con Dance for Life, film che segna il debutto nel lungometraggio del regista Francesco Mazza. Con Massimo Ciavarro, Valeria Carcassa e Marita Langella al fianco dell’ex concorrente di Amici di Maria, trasformatosi in attore, il film, che ci regala

Dopo Sentirsi dire (quello che i genitori non vorrebbero mai), Francesco Mariottini si ripresenta in sala con Dance for Life, film che segna il debutto nel lungometraggio del regista Francesco Mazza. Con Massimo Ciavarro, Valeria Carcassa e Marita Langella al fianco dell’ex concorrente di Amici di Maria, trasformatosi in attore, il film, che ci regala oggi poster e trailer, verrà presentato in anteprima al pubblico il prossimo 4 maggio a Roma al cinema Farnese in Piazza Campo de’ Fiori, 56.

Una calda estate, una deliziosa cittadina del Mediterraneo, un concorso di danza che vede contrapposte giovani squadre provenienti da diversi paesi europei. Su questo palcoscenico, tra massacranti allenamenti, serate in allegria, amori che si incrociano, amicizie che sembrano finire per sempre, si svolge la storia di Kostas, giovane e talentuoso ballerino. Una storia che lo porta a sfidare i limiti della propria arte, ad affrontare ombre del suo passato, a scoprire affetti così puri ed importanti da imporre scelte fino ad ora impensabili. Un percorso allo stesso tempo gioioso e straziante, al termine del quale Kostas diviene un artista completo, ma soprattutto un uomo migliore…

Girato in Calabria, tra Briatico e Tropea, da agosto a settembre del 2010, Dance for Life potrà contare delle coreografie di Keith Young, coreografo noto a livello Internazionale, avendo lavorato a titoli come “What Woman Want”, “It’s Complicated”, “Flawless” e “Amadeus”. Da Amadeus a Dance for Life. Quando si dice la versatilità del cinema. Dopo il saltino potrete vedere non solo altri due trailer, ma leggere anche le note di regia di Francesco Mazza.



Il film “Dance For Life” trae la propria forza dalla rappresentazione di valori
universalmente condivisibili attraverso il rapporto uomo-donna, genitore-figlio vissuti
però con grande discrezione e semplicità, senza troppe parole, ma con la saggezza degli
sguardi e la bellezza dei sentimenti.

Un film dove l’emozionalità è discreta ma intensa, dove si rifugge tutto ciò che è plateale e
ci si immedesima per la riservatezza delle situazioni.

Il protagonista, giovane ballerino, si trova di fronte ad una serie di accadimenti riguardanti
sia l’attività professionale che la vita privata. Reagisce grazie alla sua formazione ed al
suo background che gli permettono di capire e fare la scelta giusta, scelta che va in una
direzione contraria a quella in cui va il mondo di oggi. A contribuire c’è un gruppo di amici
discreti e sinceri, un padre presente e saggio, una ragazza silenziosamente innamorata.

Un film che, sullo sfondo e con il pretesto di una competizione tra decine di giovani
danzatori, rappresenta uno spaccato onesto ed emozionante del mondo della danza.
Un mondo in cui, dopotutto, la cosa più importante è vincere la sfida con se stessi.

L’utilizzo di potenti strumenti ottici, gli obiettivi della fotocamera di Richard, uno dei
protagonisti, vuole inoltre rappresentare uno sguardo supremo che si addentra nell’animo
dei ballerini e coglie, e rappresenta, emozioni, sentimenti, sofferenze, gioie di chi ha
deciso di dedicare la propria vita alla danza perché attraverso la danza riesce a dare
spazio alla propria creatività, alla propria spiritualità, alla propria purezza d’animo.

Attraverso i protagonisti di questa opera si vuole anche tentare di trasmettere il messaggio
che frequentare discipline artistiche quali la danza significa vivere il proprio “io” libero da
condizionamenti. Ecco perché tra i ragazzi non esiste rancore.

Francesco Mazza

I Video di Blogo

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →