• Film

Dal 06 maggio al cinema: Come l’acqua per gli elefanti, Fast & Furious 5, Hai paura del buio, Machete, La misura del confine, Il primo incarico, Senza arte né parte, Tatanka

Tamarrate. Ne escono due, questa settimana, e sono due tamarrate decisamente attese, per un motivo o per l’altro. La prima è l’ultima fatica di Robert Rodriguez, ovvero Machete, che come saprete ha una gestazione curiosa: anche se il regista giura di averci pensato già molti anni fa, il film ufficialmente nasce da una costola di


Tamarrate. Ne escono due, questa settimana, e sono due tamarrate decisamente attese, per un motivo o per l’altro. La prima è l’ultima fatica di Robert Rodriguez, ovvero Machete, che come saprete ha una gestazione curiosa: anche se il regista giura di averci pensato già molti anni fa, il film ufficialmente nasce da una costola di Grindhouse, ovvero dal fake trailer omonimo che in Italia abbiamo visto all’inizio della versione separata di Planet Terror. Alla presentazione di mezzanotte nella serata d’apertura di Venezia 2010, il clima era quello di una festa alcolica: ma c’è da dire che non tutti si sono innamorati di Machete & co., e molti continuano a storcere il naso, ma nonostante tutto qui si ama questo Rodriguez. Altrettanto atteso è Fast & Furious 5, ennesimo episodio della saga automobilistica. Quale preferisco tra le due tamarrate? Machete tutta la vita, anche se ammetto di aver perso per strada un po’ di pezzi della storia della saga con Vin Diesel e Paul Walker: mi sono fermato al secondo. Curiosità: mentre da noi esce oggi il film di Rodriguez, negli States esce Hobo With a Shotgun, film tratto da un fake trailer “particolare” di Grindhouse, vincitore di un concorso indetto da Tarantino e Rodriguez sulla falsariga degli altri originali fake trailer: lo abbiamo già recensito.

Di seguito trovate le trame di tutti i film, i trailer italiani e le nostre recensioni.

Come l’acqua per gli elefanti: il giovane Jacob Jankowski viene gettato dal destino sul treno sgangherato che trasporta i Fratelli Benzini ed il loro spettacolo “più spettacolare del mondo”. Sono i primi anni della Grande Depressione e per Jacob il mondo circense diventa presto tanto ancora di salvezza quanto inferno in terra. Studente di veterinaria prossimo alla laurea, il giovane viene incaricato di occuparsi del serraglio del circo. Al circo conosce Marlena, la bellissima stella del numero equestre, sposata ad August, carismatico e folle addestratore di animali. Ed incontra Rosie, un elefante impossibile da addestrare che rappresenta la grande speranza dello spettacolo itinerante terz’ordine. Il sentimento di amore e fiducia che lega l’improbabile trio è, in ultima analisi, la loro unica speranza di sopravvivenza. Nuovo film diretto da Francis Lawrence, tratto dal best-seller di Sara Gruen. Con Reese Witherspoon, Robert Pattinson e Christoph Waltz. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Fast & Furious 5: l’ex poliziotto Brian O’Conner decide di fare coppia con l’ex-detenuto Dom Toretto dal lato opposto della legge. Da quando Brian e Mia Toretto hanno fatto evadere Dom, sono fuggiti oltrepassando numerosi confini per eludere le autorità. Ora, messi all’angolo a Rio de Janeiro, dovranno accettare di portare a termine un ultimo lavoro per potere ottenere la libertà. Mentre mettono insieme un team composto dai migliori piloti, si rendono conto che l’unico modo per riuscire nell’intento sarà affrontare il corrotto uomo d’affari che vuole ucciderli. Ma non sarà l’unico che li segue: l’agente federale Luke Hobbs vuole catturarli. Quinto capitolo della saga, firmato per la terza volta da Justin Lin. Con Vin Diesel e Paul Walker. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano. (Da mercoledì in sala)

Hai paura del buio: una ragazza rumena fugge in Italia. Qui conosce una ragazza italiana che l’accoglie in casa. Tutte e due hanno più di qualcosa in comune e sembra possa nascere un’amicizia, ma l’”intrusione” di un’estranea in casa inizia a pesare. La ragazza italiana per un periodo finisce a Napoli per l’università, mentre la ragazza rumena s’inserisce sempre più in territorio italiano… Nuovo film diretto da Massimo Coppola; con Alexandra Pirici e Erica Fontana. Presentato nella Settimana della critica di Venezia 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Machete: il boss messicano Torrez fa fuori la famiglia di Machete e tenta di fare fuori anche l’uomo, che però si salva. Fuggito in Texas, Machete viene assoldato da Booth, uno spietato uomo d’affari, per uccidere un senatore. Non sa di essere caduto in una trappola che porterà a conseguenze sempre più grandi, in cui finirà anche l’ufficiale della squadra anti-immigrazione Sartana Rivera… Nato dal fake trailer omonimo di Grindhouse, ecco il nuovo film di Robert Rodriguez. Con Danny Trejo, Jessica Alba, Michelle Rodriguez, Robert De Niro, Steven Seagal, Don Johnson e Lindsay Lohan. Fuori concorso a Venezia 2010. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

La misura del confine: due topografi, uno svizzero e un italiano, sono chiamati dall’amministrazione di un piccolo comune delle Alpi per individuare i confini tra i due stati, andati perduti, e definire così la proprietà di una mummia emersa dai ghiacci. Il sindaco del piccolo paese italiano spera in tal modo di rilanciare il turismo del luogo. Le accurate indagini dei due portano alla luce un delitto del dopoguerra e il suo segreto. Thriller diretto da Andrea Papini; con Paolo Bonanni, Lorenzo Degl’Innocenti e Giovanni Guardiano. Qui il trailer italiano.

Il primo incarico: 1953: Nena deve trasferirsi in Puglia per lavorare come maestra. Nel paesino trova gente ostile e si scontra con una realtà talmente diversa dalla sua che inizia a ripensare alla sua vita in modo differente… Opera d’esordio di Giorgia Cecere; con Isabella Ragonese, Francesco Chiarello e Alberto Boll. Presentato in Controcampo Italiano a Venezia 2010. Qui il trailer italiano.

Senza arte né parte: Salento; la crisi si fa sentire anche nel Pastificio Tammaro, costretto a chiudere improvvisamente la vecchia fabbrica, licenziando la squadra di operai addetti allo stoccaggio manuale. Al posto loro una serie di macchinari, puntuali, precisi, e privi di rogne. Per tre licenziati la situazione è drammatica, se non fosse che Alfonso Tammaro, proprietario del pastificio, compra una collezione d’arte contemporanea, che viene provvisoriamente sistemata nel vecchio pastificio, con l’intenzione di vendere le opere. A custodire le opere Enzo, Carmine e Bandula, ovvero i tre licenziati di un tempo, a cui viene un’idea tanto folle quanto geniale. E se ci trasformassimo in falsari? Riprodurre le opere custodite da Tammaro, sostituirle e vendere le originali. Impossibile? Mai dire mai… Nuovo film diretto da Giovanni Albanese; con Vincenzo Salemme, Giuseppe Battiston e Donatella Finocchiaro. Qui la nostra recensione e qui il trailer italiano.

Tatanka: nei feudi della camorra, in una terra dilaniata da una guerra cruenta, la straordinaria avventura di un ragazzo che riesce a sfuggire a un destino certo. Grazie all’incontro con la boxe riuscirà ad emanciparsi, in un percorso che lo porterà alla scoperta di se stesso, dal baratro della periferia di Caserta, passando per l’inferno dei ring clandestini di Berlino. Una strada tortuosa verso un riscatto difficile e inaspettato. Tra qualche polemica, esce il film diretto da Giuseppe Gagliardi e tratto da un articolo di Roberto Saviano sul protagonista Clemente Russo (poi raccolto nel libro La bellezza e l’inferno). Nel cast anche Giorgio Colangeli e Carmine Recano. Qui il trailer italiano.