• Film

X-Men: l’Inizio – 4 clip sottotitolate in italiano, albero genealogico e partenza lenta al botteghino

Da 24 ore al cinema X-Men 4 non ha fatto sfracelli al botteghino italiani. Ecco perché per invogliare il pubblico arrivano oggi clip inedite e “albero genealogico”

Uscito ieri in oltre 550 cinema italiani, X-Men: l’Inizio ha incassato circa 207,000 euro. Pochi, vista la qualità del film e il consistente lancio della Fox, per un titolo chiamato per lo meno a bissare il totale raccolto in 5 giorni da X-Men Le origini: Wolverine, ovvero 2.6 milioni di euro. Da noi già recensito, il film ci regala oggi una ricca ed interessante featurette che ci mostra ‘l’albero genealogico’ degli X-Men, oltre a 4 clip, per voi dopo il saltino. Il tutto sottotitolato in italiano.

A dirigere la pellicola Matthew Vaughn, regista di Stardust e Kick-Ass, con un cast composto da Rose Byrne, ovvero Moira MacTaggert, January Jones, nei panni di Emma Frost, Jason Flemyng in quelli di Azazel, Nicholas Hoult, ovvero Bestia, Lucas Till, ovvero Havok, Zoe Kravitz, chiamata ad interpretare Angel, e Jennifer Lawrence, ovvero Mystica, oltre a Michael Fassbender, nei panni di Magneto, e James McAvoy, in quelli di Professor X.

X-Men 4 rappresenta l’inizio epico per la saga degli X-Men e rivela la storia degli eventi più importanti della saga stessa. Prima che il mondo conoscesse l’esistenza dei mutanti e che Charles Xavier e Erik Lensherr prendessero i nomi di Professor X e Magneto, vediamo due giovani ragazzi che scoprono i loro poteri per la prima volta. I due, che diventeranno nemici giurati, sono amici che lavorano insieme con altri mutanti (alcuni già conosciuti al pubblico, altri nuovi) per fermare l’Armageddon. Ma in questo percorso, tra di loro nasce un contrasto, che scatena l’eterna guerra tra la Confraternita di Magneto e gli X-Men del Professor X.





Non è stato un esordio esaltante quello di ieri di X-Men: L’Inizio in Italia. Sono infati 207mila gli euro incassati nelle oltre 440 sale monitorate da Cinetel (su circa 550 sale in cui è distribuito), abbastanza per guadagnare la prima posizione, ma non certo degne del reboot di un franchise che, sì, in Italia non ha mai registrato cifre straordinarie, ma che comunque è molto noto.

Sarà interessante, a questo punto, seguire la performance che avrà nei cinque giorni, tenendo conto che come al solito qualcosa dipenderà anche dalle condizioni meteo e dal passaparola. X-Men Le origini: Wolverine, uscito nel weekend lungo del primo maggio, arrivò a 2.6 milioni in cinque giorni.

Da notare, più che altro, la concorrenza spietata di Una Notte da Leoni 2, che con un’ottima tenuta si piazza in seconda posizione con 188mila euro e potrebbe finire in testa domani. Vi terremo aggiornati…