David Yates per il reboot di Scarface?

30 anni dopo il capolavoro di Brian De Palma, Scarface potrebbe tornare in sala grazie al ‘padre’ degli ultimi 4 Harry Potter cinematografici

Ha girato 4 capitoli di Harry Potter (distruggendo i primi due), ed ora avrebbe finalmente trovato ‘altro’ da fare. Avvicinato nei mesi scorsi ad un nuovo Tarzan per la Warner Bros., ad un adattamento cinematografico della serie Vertigo ‘Fables‘ e a ‘Your Voice in my Head‘, film che lo avrebbe portato alla reunion con Emma Watson, David Yates sarebbe ad un passo dalla regia del nuovo Scarface.

Uscito in sala nel 1932 grazie a Howard Hawks, il titolo venne riportato in sala nel 1983 da Brian De Palma, con Al Pacino straordinario mattatore. Ebbene a detta di Deadline il regista inglese avrebbe ricevuto l’ambita telefonata da parte della Universal Pictures per rimettere mano al mito di Tony Montana.

Più che un remake, secondo Deadline, dovremmo parlare di un vero e proprio ‘reboot’ sul leggendario boss criminale, grazie ad uno script più moderno e differente dai due film originali. Marc Shmuger e Martin Bregman si occuperebbero della produzione, con Yates costretto irrimediabilmente a scegliere tra Tarzan e Scarface. Perché se entrambi i progetti dovessero andare in porto, sia Warner che Universal vorranno accelerare con la produzione, obbligando di fatto il regista ad occupare solo una casella tra le due. Sì ma quale?

Prima di Harry Potter e l’Ordine della Fenice, girato nel 2007, Yates ha lavorato soprattutto in televisione, vincendo diversi premi sia per State of Play, serial in 6 puntate, che per Sex Traffic, film tv in due episodi. A sorpresa, dopo aver dato intrecciato il maghetto con il quinto capitolo del franchise, il regista è stato confermato dalla Warner sia per Harry Potter e il principe mezzosangue che per l’ultimo doppio episodio, innegabilmente il suo migliore, ovvero Harry Potter e i Doni della Morte.

Fonte: Comingsoon.net

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →