• Film

Cineblog intervista Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine

Attrice in Tempo di Reazione, Romina Carancini diventa coreografa nel film Com’è bello far l’amore di Fausto Brizzi: intervista di Cineblog

di carla


Chi vedeva Amici ricorderà sicuramente Romina Carancini, ballerina nell’anno 2004-2005 del programma di Maria De Filippi. Al cinema Romina ha debuttato con il bel film thriller Tempo di reazione e Cineblog ha chiacchierato con lei per il suo ruolo nella commedia Com’è bello far l’Amore di Fausto Brizzi. Perché Romina nel film ha un compito molto particolare. Scopritelo con noi.

1. Partiamo da Amici. Cosa ricordi di quella esperienza? Cosa ti ha insegnato?
Un’esperienza bellissima per tutte le novità, le sorprese, le emozioni che ti regala a 19 anni ma anche difficile sotto il profilo psicologico per la pressione che arriva tutta insieme, però ti insegna e ti forma più forte così da affrontare qualsiasi cosa dopo come le tante audizioni e i giudizi.

2. Cosa hai pensato quando hai ricevuto il Premio Fantasia di Garbatella come personaggio dell’anno 2005?
Ne sono stata orgogliosa perché ho esaltato con il mio lavoro le mie origini da parte di mia madre, un rione storico ricco di cultura, storia, bellezza e gente genuina e semplice.

3. Al cinema come sei arrivata?
Quella con Antonio (Micciulli, regista di Tempo di Reazione – Ndr) è stata la mia prima esperienza vera, prima solo comparsate o piccoli ruoli, quest’occasione mi ha insegnato tanto e ha fatto crescere in me la voglia di studiare e migliorarmi.

Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine


Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine
Romina Carancini: da Amici a Fausto Brizzi passando per The Tourist e Nine

4. Mi parli della tua esperienza in Nine e in The Tourist?
In The Tourist è stata solo una scena di valzer, un piccolo aneddoto: il regista ha chiesto a me e al mio compagno Francesco di mostrare a Johnny Deep e Angelina Jolie come due ballerini all’inizio di un ballo si dessero la mano… è solo una stupidaggine che nessun attore forse ricorderebbe ma gli occhi attenti di due attori così importanti, il sorriso di Johnny con un ”thank beautiful” accennato con la testa mi hanno fatto squagliare. Nine invece è stata un’esperienza durata da agosto a dicembre con intensi giorni di prove accanto ad attori da premio Oscar con un’umiltà indescrivibile. Ballare e parlare con tutti loro da Judi Dench, Daniel Day Lewis, Marion Cotillard, Fergie, Nicole Kidman, Kate Hudson… sembrava surreale… la mia preferita era Penelope Cruz: ho passato alcuni giorni a parlare da sola in camerino con lei: voleva imparare il nostro slang italiano, lei era adorabile e semplicissima ma con un fascino infinito. Anche su quel set ho imparato tanto, tutte noi italiane siamo state trattate benissimo e rispettate e non nego che mi piacerebbe rifare un esperienza simile. Il regista mi ha fatto fare anche un provino per la parte che poi è stata assegnata a Martina Stella, lo stesso Daniel Day Lewis mi ha detto di aver visto il provino e mi ha fatto i complimenti per la naturalezza… da lì ho deciso di impegnarmi a studiare di più anche se ballando rimane sempre molto difficile.

5. Lì eri ballerina e poi attrice in Tempo di Reazione. Come ti è sembrato il passaggio dal ballo alla recitazione?
Dal mio punto di vista penso che la recitazione debba essere una parte integrante della ballerina se si vuole arrivare allo spettatore e trasmettergli una particolare sensazione uno stato emotivo, il difficile per la ballerina nel mio caso è la parola, la giusta dizione, i toni che si perfezionano con lo studio, ma per fortuna quando Antonio mi scelse cercava uno dialetto naturale anche se sporcato dal romano e non mi ha pressato molto per correggerlo. Un provino vero e proprio non c’è stato, Antonio mi aveva già visto e mi ha chiamato sicuro che fossi giusta e in grado di fare quel ruolo.

6. Com’era l’atmosfera sul set? Nel film recitava anche Andrea Dianetti, anche lui ex di Amici…
L’atmosfera sul set era fantastica eravamo in pochi e sapevamo che c’era bisogno dell’impegno di tutti così c’era molto rispetto e serietà, ma nei momenti di pausa anche tante risate soprattutto con Andrea che continuo a chiamare fratellino o parlargli al contrario sui messaggi anche ora. Antonio mi ha insegnato tanto e io cercavo di rubare il meglio dagli attori professionisti come Fulvio (Falzarano – Ndr). Affrontare come prima esperienza un film con un tema importante, con una tensione alta per tutta la durata del film non è stato facile… ma mi ha spronato a rimanere più attenta a dare il meglio sul set per non deludere nessuno.

7. Ora lavori per Brizzi, per il film Com’è bello far l’Amore. Qual è il tuo ruolo?
Il mio ruolo è di coreografa ma vorrei non parlarne ora perchè non credo possa farlo quindi devo saltare altre domande sul film, scusami, posso solo dirvi che Brizzi non ha paura di investire nelle cose in cui crede ed è da ammirare .

8. Ballo o recitazione? Scegli una sola delle due.
Impossibile essere una ballerina completa senza la recitazione del nostro corpo, se gli attori ballassero avrebbero più padronanza del loro corpo dei ritmi e dello spazio… per me l’una è l’altra si completano sempre…

9. Hai visto Amici di quest’anno? Chi ti piaceva di più?
Dennis perché ha capito che senza umiltà non si arriva da nessuna parte, perchè il mondo è pieno di bravi attori e ballerini bisogna capire i propri limiti cercare di migliorarsi senza accontentarsi (un pizzico di fortuna però è la ciliegina sulla torta).

10. Un mio collega ti ama: cosa gli diciamo?
Che se non fossi innamoratissima del mio compagno l’avrei conosciuto volentieri… mah è proprio sicuro?? (Ridacchia)

11. Qual è il complimento più bello che hai ricevuto?
Ora non so se sia vero o meno i complimenti li prendo sempre con le pinze… però un giorno mi hanno detto che sono bella non per quello che sono fuori ma per quello che trasmetto soprattutto quando ballo.

12. Con quale regista vorresti lavorare?
Baz lurhman, Tim Burton

13. Film preferito?
Da quando sono piccola Moulin Rouge, perfetto per una ballerina che vuole fare l’attrice…

Ringrazio molto Romina e aspettiamo di vedere cosa succederà sul set del film Com’è bello far l’amore. Nella galleria alcune foto: sul set di Tempo di Reazione (immagini 2, 3, 4 con Andrea Dianetti), sul set di Nine (immagini 7 e 8) e ritratti di Romina…

Romina_carancini_foto1