• Film

Wall-E prende vita: il robot di Pixar creato nella realtà

Wall-E prende vita grazie a un gruppo di amici: ecco il video proveniente dalla Geek Week di YouTube.

Dal 2008 a oggi, ci sono voluti 5 anni per ricreare una versione di Wall-E nella realtà, ma alla fine Michael McMaster e i suoi amici ce l’hanno fatta. Come dimostra il video che vedete qui sopra, hanno infatti creato una versione del robot di Pixar completamente funzionante, con tanto di movimenti e capacità di parlare.

La testimonianza dello sforzo compiuto da McMaster e compagnia arriva in occasione della Geek Week di YouTube, dove al canale Tested i prodi hanno raccontato di essere in realtà al lavoro sulla versione reale di Wall-E addirittura già da prima che il film d’animazione arrivasse nelle sale cinematografiche.

Un’impresa non nuova per il gruppo, visto che nel loro “curriculum” possiamo trovare anche una versione completamente funzionante del droide R2-D2: tra le sfide più difficili, quella di rendere in dimensioni reali ciò che fino a ieri era solo in celluloide, e di cui Pixar ovviamente non ha divulgato le dimensioni.

Per ricavare la grandezza di Wall-E, McMaster ha analizzato i nastri VCR e il cubo di Rubik presi dal robot tra le mani durante il film, per poi appunto ricavare le dimensioni degli arti e conseguentemente di tutto il resto del corpo, approfittando anche delle immagini ad alta risoluzione offerte dalla versione Blu-ray del film.

Il lavoro finale è eccezionale: al di là dell’aspetto, il Wall-E realizzato da McMaster e soci porta con sé anche tutti gli effetti speciali e le canzoni ascoltate all’interno del cartone animato. Dopo aver visto il video, non ci resta che sperare in ulteriore materiale del genere proveniente dalla Geek Week.

Via | Theverge.com